4Pizzeper4Palazzi: quando arte e gastronomia si uniscono

4 pizze per 4 palazzi: omaggio a Frattamaggiore

0
147
4pizzeper4palazzi

FRATTAMAGGIORE Ieri, 16 maggio, la splendida location “Palapizza – Il Palazzo della Pizza” ha ospitato la serata evento 4Pizzeper4Palazzi dedicata alle bellezze storiche di Frattamaggiore, unendo così, la gastronomia di qualità alla cultura. Tutti gli ingredienti infatti, sono stati selezionati con molta cura dal patron del locale e dell’evento Enrico Di Pietro, pizzaiolo da sempre. Le creazioni e i vari abbinamenti gastronomici tra pizze e palazzi sono stati possibili anche grazie all’aiuto del professor Franco Montanaro, presidente dell’Istituto di Studi Atellani.

4Pizzeper4Palazzi: Le quattro pizze protagoniste della serata

4pizzeper4palazziPizza del Vicario: accostamento di sapori poveri, solo sugna, pepe e basilico. Ingredienti che si potevano trovare nel ‘400 nel palazzo del Vicario, l’unico fabbricato, non ecclesiastico, nella città di Frattamaggiore a essere stato dichiarato “di interesse particolarmente importante e sottoposto a disposizioni ministeriali di tutela integrale” e sede dell’allora Vicario del Re.

Pizza del Vescovo: dedicata al palazzo settecentesco di proprietà della famiglia Lupoli, detto appunto del Vescovo, perché costruito da questa grande famiglia di commercianti di vino che vantano però tradizioni ecclesiastiche. Riuscitissimo quanto ricercato l’accostamento di sapori con salsa di datterini gialli e provolone del monaco Dop, abbinato poi al fiordilatte di Agerola. I colori richiamano anche la bandiera del Vaticano.

Pizza del Cannavaro: pizza con una particolare farina, ovvero quella di canapa, che richiama alla produzione dei prodotti fatti con la canapa nel palazzo del Cannavaro, di proprietà della famiglia Ferro. A completare la pizza salsiccia di maialino nero e provola di Agerola.

Pizza del Borghese: La pizza più vicina ai giorni nostri, per il palazzo costruito nella prima metà del Novecento e caratterizzato da due torrette che affiancano il corpo di fabbrica centrale. Sapori freschi quanto tradizionali quali pomodorini, mozzarella di bufala e basilico, su un letto di sfoglia di pizza, che la rende estremamente digeribile.

La serata è stata un successo nonostante la forte pioggia che non ha impedito il proseguo della serata e con la partecipazione del sindaco di Frattamaggiore, Marco Antonio del Prete, del direttore del Consorzio del Provolone del Monaco Dop, Vincenzo Peretti e di una folta schiera di giornalisti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here