Le proteste dei ristoratori continuano: bloccata l’A1. Investito manifestante

0
168
A1 protesta
Dalla pagina Facebook di TNI Italia- Tutela Nazionale Imprese

A1 protesta dei ristoratori in corso. L’autostrada Milano-Napoli è stata bloccata all’uscita di Firenze nord e sud, provocando svariati kilometri di coda. Un manifestante è stato investito mentre cercava di bloccare un auto. Non sembra aver riportato lesioni gravi. 

Ti consigliamo come approfondimento – Nasce la Super League: il nuovo progetto che scuote il mondo del calcio

A1 protesta dei ristoratori: tavoli sull’autostrada 

A1 protesta
Dalla pagina Facebook di TNI Italia- Tutela Nazionale Imprese

La protesta è portata avanti dall’organizzazione TNI- Tutela Nazionale Imprese. Sul tratto d’autostrada interessato sono stati posizionati tavoli apparecchiati come simbolo di protesta. “Si apparecchia. Sì all’aperto, ma in autostrada.” Il presidente del TNI, Pasquale Naccari si è fatto portavoce delle richieste dell’intera categoria. “Ci sono imprenditori, gente stanca di subire, che vorrebbe riaprire e tornare a lavorare. Rispettando i protocolli di autogrill e mense. Vorrebbero lavorare, e non all’esterno col freddo.” Si fa quindi anche riferimento al decreto, a cui il Governo sta ancora lavorando, che parla di una riapertura dei ristoranti inizialmente solo all’aperto. Una condizione soggetta inevitabilmente al cambio mutevole delle temperature. 

Ti consigliamo come approfondimento – Campania, continuano le proteste: camion bloccano l’A30 Caserta-Salerno

A1 protesta: aumentano i kilometri di coda 

A1 protesta
Dal sito Autostrade per l’Italia

Sul sito Autostrade per l’Italia gli aggiornamenti in tempo reale segnano un incremento inevitabile del traffico. Nello specifico si registrano per ora 6 km di coda in direzione Roma, 5 km invece verso Bologna. Il personale di Autostrade per l’Italia e la Polizia Stradale è presente nel punto più critico. Le uscite Firenze sud e nord sono al momento ancora chiuse. Sui social la manifestazione viene documentata in tempo reale tramite diverse dirette Facebook. L’hashtag di condivisione utilizzato è #blocchiamolitalia. Tra le diverse dirette c’è quella pubblicata dal sito ufficiale di TNI. In questa in particolare si vede il momento in cui un manifestante cerca di bloccare una macchina, ma la vettura accelera bruscamente colpendolo. Sembra tuttavia trattarsi di una contusione leggera. Non è stato richiesto l’arrivo dell’ambulanza. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sei + uno =