Milano, coppia violentava minorenni in diretta per soldi, anche i loro figli: arrestati marito e moglie

0
482
Baby giustizieri Arresti pedopornografia

Abusi minori online, arrestata nella mattinata di sabato 16 dicembre una coppia, marito e moglie di origini filippine, residente a Milano. I due sono indagati al centro di un’operazione per pedopornografia e abusi online.

Ti suggeriamo come approfondimento – Arriva la “Carta dedicata a te”, bonus di 460 euro: ecco chi può richiederla

Abusi minori online: l’avvio delle indagini 

abusi minori online A rilasciare la prima segnalazione il Centro Nazionale per il Contrasto della Pedopornografia Online. Le indagini portate avanti in questi mesi hanno rivelato una fitta attività di abusi e pedopornografia online. Grazie anche alla collaborazione della Homeland Security Investigation degli Stati Uniti che hanno condiviso le loro informazioni in merito a individui coinvolti negli abusi di minori online, la Procura di Milano è riuscita a rintracciare la fonte di alcune di queste live streaming. Durante le dirette avvenivano abusi sessuali a danni di bambini, video che potevano essere acquisiti o guardati in diretta da utenti disposti a pagare. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Chiara Ferragni multata dall’Antitrust insieme alla Balocco per il pandoro edizione limitata: 1,4 milioni di sanzione

Abusi minori online: l’arresto della coppia a Milano 

bambina costretta pedopornografia ragusa, abusi minori online Dopo aver rintracciato i pagamenti che avvenivano tramite il servizio di paypall online, la Procura è riuscita a risalire all’ip da cui le live venivano effettuate. Le ricerche hanno identificato un immobile a Milano. Questa mattina la Polizia ha fatto irruzione nell’appartamento arrestando i due coniugi residenti. Marito e moglie sono entrambi stati identificati come colpevoli. Inoltre sembrerebbe che i due figli minorenni della coppia, fossero tra i bambini protagonisti degli abusi online. Sembrerebbe che l’uomo fosse il fautore dello streaming, ma anche la moglie sarebbe coinvolta. L’uomo è stato arrestato, mentre per la moglie c’è il divieto di espatrio e l’obbligo di presentarsi ogni giorno negli uffici giudiziari. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Indagato il chirurgo di Papa Francesco: firmava per le operazioni degli altri

Abusi minori online: i clienti 

coronavirus, abusi minori online Le indagini convergono anche sul pacchetto di clienti che pagava per ricevere i contenuti abusivi. Tra questi identificato un italiano, già noto alle forze dell’ordine. Tramite la rivelazione dei pagamenti con PayPal, gli inquirenti sperano di rintracciare e segnalare anche gli altri clienti.