Acerra, trovato un cadavere carbonizzato in un’auto in fiamme. Si indaga

0
142
Acerra auto cadavere carbonizzato

Acerra auto cadavere carbonizzato: la terribile scoperta è avvenuta questa notte in un auto in fiamme. In corso le indagini dei Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna. Ancora ignoto il nome della vittima e le circostanze inerenti all’incendio.

Ti consigliamo come approfondimento-Campania, autobus prende fuoco sull’Asse mediano: tragedia evitata

Acerra auto cadavere carbonizzato trovato nella notte

incidente auto incendiataQuesta notte i Carabinieri hanno scoperto un cadavere carbonizzato in un auto in fiamme. Il ritrovamento è avvenuto ad Acerra, in provincia di Napoli, nella località Ponte dei Cani. L’intervento dei Carabinieri del Nucleo Investigativo è avvenuto intorno alla mezzanotte. La segnalazione riguardava l’incendio di un’automobile, una Fiat 600. Al loro arrivo sul posto, le fiamme erano già state domate, a quel punto è stato scoperto un cadavere carbonizzato. Sono in seguito giunti sul posto il magistrato di turno e il Reparto Investigativo Scientifico. Il magistrato ha disposto l’autopsia per identificare la vittima e chiarire le esatte circostanze della morte. Le indagini sono in corso e sono state affidate ai Carabinieri della Compagnia Provinciale e del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna.

Ti consigliamo come approfondimento-Maxi incendio sull’A1, tir in fiamme. Autostrada bloccata su entrambi i sensi

Acerra auto cadavere carbonizzato: diverse ipotesi

allievi carabinieri campana, pomigliano d'arco operaio mortoDiverse sono le ipotesi al vaglio degli inquirenti. Infatti, si pensa che possa essere stato un’esplosione accidentale a determinare l’incendio. Ma ci sono anche le ipotesi riguardanti ad un omicidio. Si ipotizza, inoltre, che sia un omicidio legato alla malavita. Ma ovviamente al momento, in mancanza di prove certe e dell’autopsia sul cadavere sono solamente ipotesi. Bisognerà aspettare le indagini del Nucleo Investigativo e Scientifico dei Carabinieri. Nelle prossime ore sono attese diverse novità in merito alla vicenda. I Carabinieri stanno interrogando alcuni testimoni della zona e i Vigili del Fuoco intervenuti sul posto a domare le fiamme. I Militari guarderanno anche le videocamere di sorveglianza presenti nella zona.

Ti consigliamo come approfondimento-Napoli, azienda in fiamme. Borrelli: “Stanno avvelenando la nostra terra”

Acerra auto cadavere carbonizzato: un’altra tragedia

Tale tragedia avviene a pochi giorni da un’altra esplosione nel napoletano. Infatti, a Grumo Nevano, lo scorso 1 Marzo, un uomo è esploso nella propria auto. L’uomo, Emilio Parisi, di 48 anni stava trasportando una bombola di gas, quando pare si sia acceso una sigaretta. Una scintilla accidentale, come hanno riportato le prime indagini, probabilmente ha fatto deflagrare la miscela nella bombola. Inoltre, pare che vi fosse una leggera fuoriuscita di gas da essa. L’auto è esplosa immediatamente e l’uomo è morto sul colpo, il suoi cadavere è stato trovato completamente carbonizzato. Sono ancora in corso le indagini, ma si pensa che le prime ipotesi verranno confermate dall’autopsia e dai rilevamenti sull’auto e sulla bombola. I Carabinieri stanno anche visionando le immagini del sistema di videosorveglianza presenti nella zona.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × due =