Acquistare casa “su carta”: tutto ciò che devi sapere

prima di fare il grande passo

0
44
acquistare casa

Acquistare casa, ecco uno dei più grandi dilemmi per tutti quelli che devono fare il grande passo.
Nella nostra rubrica “Parola di esperto” abbiamo deciso di rispondere alle tante richieste di informazioni, pervenute in questi mesi, inerenti all’acquisto di una casa, soprattutto “su carta” e cioè direttamente dal costruttore. (Leggi anche: come risparmiare con il 730 di quest’anno)Il mercato immobiliare al momento sembrerebbe favorire l’acquisto; a tal proposito abbiamo intervistato il dott. Adriano Commodo, Area Manager di Agenzia in Attività Finanziaria e Bancaria, per tutte le delucidazioni professionali sull’argomento.

Acquistare casa direttamente dal costruttore
…tra vantaggi e prudenza

Dott. Commodo, potrebbe fornirci una panoramica generale del mercato immobiliare italiano in questo 2018? È realmente, come si dice, il momento giusto per l’acquisto di una casa?
acquistare casa
Dott. Adriano Commodo, Area Manager di Agenzia in Attività Finanziaria e Bancaria

Sicuramente sì. Continua a essere un momento estremamente propizio per l’acquisto di un
immobile. Questa circostanza si verifica grazie a una congiuntura ancora molto favorevole e dettata da svariati fattori: in primis, i prezzi, che dal 2012 continuano a registrare un
continuo calo, e, nonostante la discesa a oggi si stia calmierando, continuano comunque a essere molto favorevoli per l’acquirente. Per continuare, il costo del denaro è ai minimi storici: questo risulta essere un’opportunità e una circostanza unica per chi vuole chiedere un mutuo, considerata anche, rispetto agli scorsi anni, la maggiore apertura e disponibilità del circuito bancario a tale concessione. Tutto questo rende dunque l’acquisto di un immobile una sana e favorevole opportunità.

Assodato che questo è un buon momento per acquistare casa, una delle domande più frequenti che ci hanno posto i nostri lettori riguarda l’acquisto di case “su carta”, cioè direttamente dal costruttore. Potrebbe istruirci sui possibili vantaggi e sulle eventuali precauzioni da prendere?

Prima di parlare dei vantaggi che può comportare questo tipo di scelta, è corretto porre l’attenzione sulla scelta dell’interlocutore giusto: un costruttore con esperienza, serio, con un lungo background e soprattutto solido e conosciuto sul mercato.
Inoltre, è necessario leggere attentamente il capitolato d’appalto e richiedere al costruttore garanzie come il rilascio di una fideiussione e di un’assicurazione. Fatta chiarezza su questi aspetti, acquistare una casa “su carta”, ovvero sul progetto, può essere una prospettiva vantaggiosa su più fronti: il veder nascere la propria abitazione dal progetto fino alla realizzazione finale, il poter effettuare scelte architettoniche e personalizzazioni altrimenti impossibili, anche comprando un immobile mai abitato.
Una casa in costruzione ha anche il vantaggio di essere conforme alle normative e di rispettare i parametri delle ultime disposizioni di legge in materia edilizia (pensiamo per esempio alla classe energetica, e così via), oltre ad avere una serie di caratteristiche relative soprattutto ai sistemi energetici di ultima generazione, che determinano inevitabilmente un maggiore risparmio nella gestione della propria casa.
Un vantaggio economico non da poco, a cui si possono aggiungere anche gli eventuali sconti che il venditore può concederti (perché si sta comprando una casa di fatto non ancora disponibile).

Leggi anche: Finanziamenti a fondo perduto per giovani startupper

Sotto il punto di vista finanziario invece, quali potrebbero essere le formule migliori? In questo momento ci sono delle particolari agevolazioni o incentivi?

Sicuramente non esiste una soluzione unica che può andar bene per tutti. Piuttosto, per ogni circostanza e/o cliente vi è una soluzione personalizzata in base alle esigenze.
A oggi, la soluzione più utilizzata per comprare casa resta sicuramente il mutuo e c’è da dire che, a seconda delle percentuali di intervento nell’acquisto, si parte anche da tassi di interesse dello 0,30/0,40% (quindi quasi paragonabili a un costo zero).
Ciò che ancora in pochi sanno, però, è che su tutto il territorio nazionale ci sono solo uno o due Istituiti Bancari che finanziano l’intero prezzo dell’immobile e questo è un vantaggio molto importante soprattutto per i più giovani, che vogliono comprare casa.
Tra l’altro l’anno scorso è entrato in vigore un ulteriore strumento per l’acquisto: il leasing abitativo (introdotto dalla Legge di Stabilità n. 208/2015 e approvato nel 2016), che dà la possibilità agli under 35 di ottenere delle sostanziose agevolazioni fiscali, con detrazioni del 19% dei canoni di leasing, fino a un massimale di 8.000 euro. Al termine della formula c’è poi la possibilità di riscattare l’immobile, divenendone a tutti gli effetti i proprietari, anche qui con una detrazione dalla dichiarazione dei redditi del 19% sul prezzo del riscatto, fino a un importo massimo di 20.000 euro.

acquistare casaAcquistare casa “su carta”, attenzione a:

Reperire informazioni sull’impresa. Parole d’ordine: affidabilità e professionalità;
Leggere attentamente il capitolato: attenzione, ad esempio, alla classe energetica;
• Informarsi sui futuri costi di gestione di condominio;
Richiedere al costruttore garanzie reali: fideiussione e assicurazione decennale postuma;
Realizzare il contratto preliminare di compravendita con atto pubblico o con scrittura privata autenticata.

Per ulteriori informazioni:
dott. Adriano Commodo Area Manager Creacasa Agenzia del Gruppo Credem – Via Vincenzo D’Annibale, 2 (Napoli) Tel./Fax: 081/5669068 – 081/5783363 – Cell.: 347/0097123 – E-mail: acommodo@creacasabycredem.it
dott.ssa Luigia Zero Agente Creacasa Agenzia del Gruppo Credem – Cell.: 328/6888661 – E-mail: lzero@creacasabycredem.it
MI.RE. Gestioni Immobiliari srl – Tel.: 081/8276220 – E-mail: studiotecnicomire@virgilio.it – Sito web: www.rendinaimmobiliare.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here