Napoli: profughi in arrivo dall’Afghanistan. Anche l’Arcivescovo si mobilita!

0
86
afghanistan profughi campania napoli,

Afghanistan profughi Campania Napoli, il piano di accoglienza ha inizio. In Piemonte si è già partiti da ieri, accogliendo più di 90 profughi (tra cui oltre 40 bambini). In Campania si partirà a giorni. Oggi l’incontro tra i 5 Prefetti della regione per decidere metodi, luoghi e spostamenti. Intanto è stato indicato il Covid Hospital dell’Ospedale del Mare come luogo per la quarantena. Al termine dei 10 giorni previsti, i negativi, verranno smistati. La Chiesa, attraverso l’arcivescovo di Napoli Domenico Battaglia, si è resa disponibile.

Ti consigliamo come approfondimento – Afghanistan, la decisione della Grecia: eretto muro di 40 Km anti-migranti

Afghanistan profughi Campania Napoli: la situazione attuale nella regione

kabul italiani, afghanistan profughi campania napoli,Alcuni profughi sono già arrivati in Italia e si trovano già in isolamento. Solo il Piemonte ne ha ospitati una novantina, di cui quasi la metà bambini. Tutti passati per Roma attraverso i corridoi umanitari. Stesso procedimento che seguirà Napoli prima di ospitarli. Nel caso però del capoluogo campano si tratterà soltanto di 5 nuclei familiari. Questi verranno portati presso il Covid Hospital dell’Ospedale del Mare. Qui osserveranno i 10 giorni di quarantena previsti. Poi si procederà al loro smistamento all’interno del territorio regionale. Proprio di questo discuteranno nella giornata i cinque prefetti della regione. Intanto l’arcivescovo di Napoli, Domenico Battaglia, fa sapere che la Chiesa partenopea è disponibile all’accoglienza.

Ti consigliamo come approfondimento – Afghanistan, Draghi sulla cooperazione con UE: “Prevenire il terrorismo”

Afghanistan profughi Campania Napoli: le parole dell’arcivescovo

Ultima profezia Fatima, afghanistan profughi campania napoli,Sulla questione si è subito esposto l’arcivescovo di Napoli Domenico Battaglia. La sua disponibilità all’accoglienza dei profughi dell’Afghanistan è stata immediata. “Di fronte alla grave crisi umanitaria che sta scuotendo le coscienze degli uomini di buona volontà”. Afferma l’arcivescovo. “La Chiesa di Napoli è pronta ad accogliere parte dei profughi che arrivano in Italia dall’Afghanistan” sostiene. “Sono rimasto particolarmente colpito dal dramma che stanno vivendo” continua. Il riferimento è non solo a donne e bambini ma agli interi nuclei familiari. “Ho provveduto a dare opportune indicazioni al direttore della Caritas Diocesana” afferma. Le indicazioni servirebbero a verificare la disponibilità nelle varie Comunità predisposte all’accoglienza. Insomma una grande mobilitazione da parte di tutti in Campania. Una grande risposta di umanità ai tragici fatti dell’Afghanistan.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto − uno =