Vaccini, Aifa dà l’ok per la terza dose. Speranza: “A breve un’ordinanza”

0
267
aifa terza dose
Dal profilo Facebook di Roberto Speranza

Aifa terza dose confermata all’unanimità durante l’ultima riunione. Attesa nelle prossime ore una circolare che indicherà le categorie interessate. Come già anticipato da Speranza nei giorni scorsi, la terza dose coprirà prima i malati e gli immunodepressi. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Vaccini, Speranza annuncia: “Terza dose da settembre. Prima ai fragili”

Aifa terza dose: il comunicato ufficiale

astrazeneca Danimarca, Aifa terza dose
Logo dell’AIFA

Il via libera ufficiale è arrivato ieri sera. Con un comunicato l’Agenzia Italiana del Farmaco ha risposto ai dubbi esposti dal Ministero della Salute riguardo la somministrazione di una terza dose. “L’estensione di tale misura a livello nazionale, assunta anticipatamente rispetto alla posizione dell’Ema, si configura come un importante atto di sanità pubblica. Teso a tutelare la popolazione più esposta al rischio di sviluppare forme gravi di Covid-19.” La categoria a riceverla in tempi brevi sarà quella dei pazienti fragili. Si tratta di immunodepressi, malati oncologici e chi ha ricevuto un trapianto. La terza dose dovrà essere somministrato 28 giorni dopo la seconda dose”. Per le altre categorie invece il richiamo, scrive l’Aifa, dovrà avvenire “dopo 6 mesi. Dopo aver tutelato i fragili e i residente delle Rsa, ad essere immunizzati saranno gli operatori sanitari. Per la restante popolazione, l’Aifa ha dichiarato di star aspettando le direttive generali dell’Ema. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Scoperto nuovo Gene contro Covid-19 e tumori all’Ospedale San Raffaele

Aifa terza dose: le dichiarazioni del ministro Speranza 

Aifa terza dose, speranza vaccini estate speranza farmaci
Dal profilo Instagram del ministro Roberto Speranza

Il ministro delle Salute in seguito al via libera dell’Aifa ha dichiarato che il governo è “pronto a garantire una terza dose. Le scorte ci sono. Nelle prossime ore ci sarà una circolare del ministero della Salute che indicherà le categorie per la terza dose. Tutti i paesi in Ue si stanno muovendo in questa direzione.” Sembra quindi che dinamica sia la stessa intrapresa ad inizio 2021. L’Italia inizierà ad immunizzare le categorie fragili ed il personale sanitario. In attesa di nuove direttive da parte di Aifa ed Ema. Se nel corso dei prossimi mesi l’ok per la terza dose dovesse essere esteso anche alle restanti categorie delle popolazione, il ministero aggiornerà le direttive della campagna vaccinale. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici + 18 =