Alberto Genovese stupro: ecco le ultime novità del caso

0
1304
alberto genovese stupro

Alberto Genovese stupro: cos’altro è successo? Il caso Genovese continua ad arricchirsi di altre raccapriccianti novità. Secondo quanto riportato da “Il Corriere della Sera” l’imprenditore partenopeo sarebbe stato in possesso di una mole consistente di immagini e video di rapporti sessuali con le sue giovani prede.

Ti consigliamo questo approfondimento – Alberto Genovese e i party dell’orrore. Vip: da Belen a Cracco si dissociano

Alberto Genovese stupro: le immagini raccapriccianti

Quarto Grado Genovese, alberto Genovese stupro
Fonte Youtube

L’imprenditore Genovese avrebbe quindi posseduto una mole di materiale che avrebbe poi rigirato – tramite chat – ai suoi amici intimi. Le immagini sarebbero state poi rigirate anche ad altri dispositivi. Queste avrebbero ritratto i momenti in cui le ragazze avrebbe subito le violenze. A far venire alla luce questa situazione i testimoni ascoltati negli ultimi giorni. E c’è ancora un’altra considerazione: Alberto Genovese avrebbe posseduto materiale riguardante anche la sera del 10 ottobre quando è stata sequestrata e violentata la giovane modella diciottenne. Solo pochi giorni fa arriva per l’imprenditore un’altra accusa di stupro. Genovese avrebbe infatti stuprato una giovane 23enne a luglio nella sua villa a Ibiza.

Ti consigliamo questo approfondimento – Quarto Grado Genovese, i legali della vittima abbandonano il caso

Alberto Genovese: ricordiamo cosa è successo

Quarto Grado Genovese, alberto genovese stupro
Fonte: YouTube

Genovese organizza, nella notte tra il 10 e l’11 ottobre, un party nella sua “Terrazza Sentimento” a Milano. Tra le invitate c’è la modella 18enne vittima dell’imprenditore. Come tutti gli altri anche lei è obbligata all’entrata a lasciare il suo smartphone. In seguito la ragazza viene invitata in camera di Genovese al piano di sotto. Da qui in poi si parla del presunto sequestro di persona. Le amiche della modella infatti non riescono a trovarla. Venti interminabili ore in cui la ragazza sarebbe stata stuprata e drogata. Solo dopo tutte queste ore – e solo dopo aver ripreso i sensi – la ragazza viene cacciata di casa. Genovese le avrebbe tirato l’altra scarpa – la ragazza infatti ne possiede solo una al momento della fuga – e 100 euro. Genovese viene accusato di violenza sessuale, lesioni, sequestro di persona e detenzione e cessione di stupefacenti.

Ti consigliamo questo approfondimento – Sudan: vittoria storica! La riforma della sharia è a favore delle donne

In seguito gli avvocati della modella hanno rinunciato al mandato in seguito a un servizio mandato in onda da Quarto Grado. La ragazza infatti sarebbe stata avvistata lo scorso 28 novembre a un pranzo con l’entourage di Genovese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × uno =