La disperazione della mamma di Alessandro Impagnatiello: “Perdono per il figlio che ho fatto”

0
628
Alessandro impagnatiello mamma, impagnatiello mamma telecamere, giulia tramontano autopsia, impagnatiello veleno, impagnatiello ammoniaca, giulia tramontano baby shower
Fonte: Facebook

Alessandro Impagnatiello mamma rilascia la prima dichiarazione in tv dopo l’arresto del figlio per l’omicidio della fidanzata Giulia Tramontano incinta al settimo mese di gravidanza. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Shock, bimba di soli 4 anni muore in casa: uccisa a colpi di pistola dal fratello!

Alessandro Impagnatiello mamma chiede perdono ai familiari della vittima

omicidio Giulia tramontanoIl 30enne è detenuto in carcere come forma cautelare in attesa del processo a suo carico. Per il gip la detenzione si è ritenuta necessaria per la possibilità fondata dell’uomo di poter cercare la sua amante di 23 anni. Intanto continuano le indagini per chiarificare tutte le dinamiche del caso. Poche dichiarazioni sono state rilasciate dai parenti della vittima, Giulia Tramontano. Nella giornata di ieri la madre del killer si è mostrata ai microfoni della vita in diretta chiedendo perdono a tutti. “È un mostro e lo ripeterò sempre ma lui non era così. È impazzito, ha due personalità per me. Alessandro in un modo e uno in un altro. E quello che conosciamo noi è la persona bella, il mostro che ha tirato fuori l’altra sera. Non andrò a trovarlo, gli porterò solo la roba, ma non penso che andrò mai a vederlo”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Omicidio Giulia Tramontano, trovato il corpo della donna incinta scomparsa. Uccisa dal fidanzato 

Alessandro Impagnatiello mamma: il colloquio prima dell’arresto 

Donna morta sola, Alessandro impagnatiello mamma La donna continua spiegando come prima della sua confessione abbia cercato di capire se il figlio sapesse qualcosa sulla scomparsa di Giulia. “Era molto credibile. Io gli dicevo: “Ale tu mi devi dire qualcosa? Non ti preoccupare”. Eravamo da soli e lui diceva “No non ti devo dire niente. Dov’è Giulia?” e piangeva dicendomi “Tu fidati di me. Voi dovete fidarvi di me. E io come faccio a non credergli?”. Alla fine dell’intervista la donna si rivolge alla mamma e ai familiari della vittima. “Non oso immaginare i familiari di Giulia. La mamma Loredana è una persona fantastica”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Assolto dalle accuse, ma l’avvocato muore e non viene avvertito: rimasto ai domiciliari per due anni

Alessandro Impagnatiello: le indagini e il processo

incinta suicida, mamma strangola figli, Alessandro impagnatiello mamma Alessandro Impagnatiello è stato arresto per omicidio con aggravante riconosciuto per futili motivi. Il gip esclude però la premeditazione. Sembrerebbe che la cronologia sul computer dell’uomo risalente a 30 minuti prima dell’omicidio non basti a sentenziare una preterintenzionalità. Inoltre anche l’arma del delitto, un coltello da cucina, non sarebbe stato preso in maniera premeditata dall’uomo prima dell’omicidio. “Intanto che io mangiavo una piadina, Giulia è andata in cucina per preparare la cena e ha iniziato a tagliare dei pomodori”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

otto − 4 =