Alessia Piperno è libera e sta tornando in Italia: l’annuncio da Palazzo Chigi e Giorgia Meloni

0
77
Alessia Piperno libera,
Foto prese dai profili FB ufficiali di: Alessia Piperno Libera, Giorgia Meloni e Antonio Tajani

Alessia Piperno libera, la ragazza che era detenuta in Iran è stata rilasciata. Sta già tornando in Italia. L’annuncio arriva da Palazzo Chigi e dalla Premier Giorgia Meloni. Sollievo dunque per la famiglia della 30enne arrestata lo scorso 28 settembre. La blogger infatti era detenuta a Theran, nel carcere di Evin. Il lavoro diplomatico svolto l’ha tuttavia restituita tra le braccia della sua famiglia e la sta riportando in Italia. Sembra essere risultato fondamentale il ruolo del Ministro Tajani nella trattativa.

Ti consigliamo come approfondimento – Iran, arrestata italiana 30enne durante le proteste. Il grido d’aiuto del papà: “Vi prego aiutateci”

Alessia Piperno libera: chi è la 30enne arrestata in Iran

Alessia Piperno libera, studente didattica a distanza computer pc donna ragazza lavoro concorso coprifuoco lazioAlessia Piperno ha 30 anni, è una bloggare e si trovava in Iran al momento delle rivolte nate in seguito all’uccisione della 22enne Mahsa Amini. Si trovava lì in attesa di rientrare in Pakistan. Di fatto dopo il diploma aveva deciso di dedicare la sua vita ai viaggi e di conoscere le culture più lontane dalle nostre. Così dopo Australia, Islanda, Panama e Nicaragua si era recata in Medioriente. Qui lavorava come freelence per una piattaforma americana. Organizzava viaggi e lavorava come segretaria a distanza. Poi l’arresto.

Ti consigliamo come approfondimento – Patrick Zaki, rinviato ancora il processo: “Inizio a sentirmi non libero!”

Alessia Piperno libera: l’appello del padre

Alessia Piperno libera, Parma uomo nudo machete, caserta carcere violenze, Cosimo Di Lauro morto,A lanciare l’appello che diffondeva la notizia dell’arresto di Alessia in Iran era stato suo Padre. “Erano quattro giorni che non avevamo sue notizie, dal giorno del suo 30esimo compleanno il 28 settembre” racconta. “Anche il suo ultimo accesso al cellulare riporta quella data”. Poi: “La mattina è arrivata una chiamata“. E: “Era lei che piangendo ci avvisava che era in prigione, a Teheran, in Iran”. Era stata arrestata assieme a dei suoi amici mentre festeggiava il suo compleanno. “Chiedeva aiuto”. Un appello, quello del padre, che non è rimasto inascoltato e che oggi vede annunciare la liberazione ed il ritorno in Italia di Alessia Piperno.

Ti suggeriamo come approfondimento – Patrick Zaki è libero: sarà scarcerato a breve ma non assolto

Alessia Piperno libera: il lavoro diplomatico del Governo

Alessia Piperno libera, proroga green pass, Italia utero affitto,
dal profilo Facebook ufficiale di: Giorgia Meloni

Una riuscita, quella della liberazione di Alessia, non scontata, soprattutto in così breve tempo e se paragonata ai precedenti di Zaki e Regeni. “Dopo un intenso lavoro diplomatico, Alessia Piperno è stata rilasciata” si legge da Palazzo Chigi. “Il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni nel ringraziare coloro che hanno contribuito che Alessia riabbracci i familiari, ha informato i suoi genitori pochi minuti fa con una telefonata”. Poi ringrazia: “L’Intelligence, in sottosegretario Mantovano e il ministero degli Esteri per lo straordinario, e silenzioso, lavoro svolto”. Di fatto sembra che a sbloccare la trattativa sia stato il ministro degli Esteri Antonio Tajani dopo aver parlato con il ministro degli esteri iraniano Hossein Amirabdollahian.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 + tre =