Animali, come difenderli: ecco le pene previste dal codice penale

0
237
Animali

Quasi ciclicamente balzano agli onori della cronaca nazionale casi terribili di uccisioni di animali (Leggi anche: che “razza” di uomo sei? Ecco le conseguenze penali per l’abbandono di un animale) senza nessun motivo apparente. L’ultimo caso si è verificato a Battipaglia dove sono stati denunciati un 33enne ed una 39enne di nazionalità cubana per strage di animali. Decine di gatti ma anche cani e piccioni ritrovati senza vita per le strade della città a causa di esche avvelenate.

Strage di animali: il caso finisce su “Striscia la notizia”

AnimaliDel caso se ne è occupato anche Eduardo Stoppa di “Striscia la Notizia”.  Il presunto killer non ha voluto rispondere alle domande e ha chiamato la polizia. Quando sono arrivati gli agenti, l’uomo è sceso di casa per attaccare la troupe televisiva con un coltello. Per fermarlo sono serviti 5 agenti e uno di loro è stato raggiunto da una coltellata. L’aggressore è stato arrestato e si trova in stato di fermo al commissariato di Battipaglia; l’agente, ferito a una mano, è stato accompagnato all’ospedale cittadino.

Leggi anche – Bestie nei circhi: finalmente è (quasi) stop! Vicino il “graduale superamento”

Uccisione di animali: reato punito dal codice penale

L’uccisione di animali, è il reato previsto dall’art. 544-bis del codice penale. L’articolo prevede che «Chiunque, per crudeltà o senza necessità, cagiona la morte di un animale è punito con la reclusione da 4 mesi a 2 anni.»

Ma cosa si intende per “crudeltà”?

Per crudeltà ci si riferisce a quanto stabilito in merito dalla Suprema Corte: «la crudeltà è diAnimali per sé caratterizzata dalla spinta di un motivo abbietto o futile. Rientrano nella fattispecie le condotte che si rivelino espressione di particolare compiacimento o di insensibilità» con «atti concreti di crudeltà, ossia l’inflizione di gravi sofferenze fisiche senza giustificato motivo».

La ratio della norma va individuata nell’esigenza di tutelare l’esistenza in vita di qualsiasi animale domestico, selvatico o addomesticato. Questo deve essere posto al riparo da atti di crudeltà o non necessari.

Forse la pena risulta essere ancora blanda se rapportata a un gesto cosi vigliacco e meschino. Ci si augura che presto possa essere inasprita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here