ANM: firmato il contratto per l’assunzione di 100 autisti di autobus

Dal 28 ottobre le selezioni. I nuovi autisti saranno operativi già per fine novembre

0
843
Nuovi
foto prese da la Repubblica NAPOLI.it

ANM (Azienda napoletana mobilità) ha firmato il contratto per l’assunzione a tempo determinato di 100 autisti di autobus. I lavoratori verranno assunti dalla società di somministrazione vincitrice della gara d’appalto. Partiranno da lunedì 28 ottobre le procedure di selezione per titoli ed esami. I candidati scelti dovranno poi seguire una specifica attività di formazione.

Si prevede che i nuovi autisti saranno operativi per la fine di novembre. Saranno assegnati ai diversi depositi in modo da potenziare l’offerta di trasporto in tutte le aree della città. Il provvedimento rientra tra le azioni di miglioramento previste dal piano di concordato di ANM e ha ottenuto l’autorizzazione del tribunale.

Ti consigliamo questo approfondimento – Concorso operatori giudiziari: al via il bando per 616 assunzioni

ANM: aumento di autisti e autobus per il migliorare i trasporti della città

ANMAumentare la disponibilità di autisti significa rendere più efficiente il servizio di trasporto cittadino. Le ultime assunzioni di personale risalgono al 2008, quando l’ANM assunse 150 nuovi dipendenti. In quell’anno l’azienda aveva a disposizione circa 1700 autisti. Nel corso di questi 11 anni, soprattutto con i pensionamenti, gli autisti si sono ridotti agli attuali 650. Con l’ingresso dei 100 nuovi assunti, potranno circolare contemporaneamente il 10% degli autobus in più.

Ti consigliamo questo approfondimento – Illuminazione pubblica: Napoli al top

Anm: le caratteristiche degli assunti

I 100 autisti avranno un contratto di un anno. La scelta di rivolgersi agli interinali è stata dettata dalla condizione societaria di ANM che non può fare assunzioni a tempo indeterminato.

Il costante impegno della gestione aziendale negli ultimi due anni ha fatto nettamente migliorare i conti. Questo ha dato la possibilità, autorizzata dal Tribunale, di investire, in un anno, tre milioni di euro per migliorare il servizio dei trasporti cittadino.

Ti consigliamo questo approfondimento – Boviar lancia il concorso per le scuole. Oltre 10.000 euro in palio

ANM: le parole dell’amministratore Nicola Pascale

ANMCi muoviamo su due direzioni: guardando attentamente ai conti ma anche lavorando con il coraggio di investire per migliorare ogni giorno il servizio che diamo alla città. ANM ha bisogno di forza lavoro in tutti i settori, dagli addetti alla manutenzione, ai servizi tecnici. Ma il primo ambito su cui abbiamo deciso di intervenire appena possibile è stato quello degli autisti.
Un incremento del numero di autobus in servizio è un piccolo ma significativo segnale. Lo facciamo per i cittadini che ogni giorno scelgono di muoversi con i mezzi pubblici, sopportando anche le carenze del servizio su cui tutto il team dell’azienda, dagli autisti ai tecnici, lavora ogni giorno con grande impegno. È una prima svolta; altre ne verranno a breve con l’arrivo dei primi nuovi treni della Linea 1 e con l’acquisizione in prospettiva di nuovi bus“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 + 20 =