Antico Fornaio lancia ‘O Panettone della tradizione familiare

0
81
antico fornaio

CAIVANO – Prendete il Natale, metteteci lo stare in famiglia, le tradizioni delle feste, dell’arte culinaria e dei regali, cucinate tutto e otterrete ‘O Panettone, non quello comprato al supermercato – attenzione – ma quello della tradizione casalinga partenopea dell’Antico Fornaio, famiglia Ponticelli.

Leggi anche: Natale a Pomigliano d’Arco, arrivano i mercatini

Antico Fornaio, una storia lunga quasi 70 anni

antico fornaioL’azienda della famiglia Ponticelli nasce a Caivano negli anni ’50 da un’idea del capostipite Salvatore Ponticelli e che si tramanda da ormai tre generazioni. L’impegno dell’azienda coniuga ancora oggi tradizione e innovazione e a oggi conta 3 laboratori e 2 punti vendita. Tra gli alimenti tipici e tradizionali, che accompagnano il percorso imprenditoriale della famiglia Ponticelli, vi sono: il pane, la pasta, la frittura e una vasta gamma di pizze. Elemento principe, però, e anche il segreto dell’azienda è il lievito madre “‘o criscito” che conferisce agli impasti, con oltre 20 ore di lenta lievitazione, un’aspetto e un gusto speciali.

Leggi anche: Un Natale stupefacente con il panettone alla cannabis

‘O Panettone irresistibile voglia di Natale

antico fornaioDal “criscito” e dalla tradizione familiare nasce ‘O Panettone, dell’Antico Fornaio, nelle due versioni: “Mela e Cannella” e ai “5 Cereali“. Il primo, preparato con semplice farina integrale è studiato per sposarsi perfettamente con i due ingredienti principali e poveri della nostra trazione partenopea: la cannella, che rivela un gusto intenso e aromatico, e poi la mela cotta, dolce e leggermente speziata. Il secondo invece, soffice e profumato nel trionfo dei 5 cereali antichi, si arricchisce di arancia candita e uva sultanina. Gli ingredienti sapientemente calibrati conferiscono a questa versione uno straordinario equilibrio che esplode di gioia al palato. In un territorio così difficile e chiacchierato come il Parco Verde di Caivano, c’è chi, come la Famiglia Ponticelli, dice no! Resta vicina alla propria terra, con coraggio e con dedizione porta avanti la tradizione culinaria partenopea di una volta.

Non resta che immergersi completamente in questa sfida dolciaria del 2018, in controtendenza con tutte le preparazioni gourmet ed elaborate, che si allontanano decisamente da tutto ciò che è la memoria familiare e la gioia dello stare in famiglia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here