Di recente ci sono state due gran belle notizie per le api

0
421
Api

Spesso si tende a sottovalutare l’importanza delle api. In realtà sono fondamentali nell’agricoltura ma più in generale per la stessa esistenza del genere umano. (Leggi anche – “I mestieri del verde”)

Questi insetti sono un vero e proprio mezzo produttivo per l’agricoltura. Sono necessarie all’impollinazione di molte colture orto-frutticole e sementiere; senza trascurare la loro importanza nella riproduzione di gran parte delle specie vegetali spontanee più evolute. Quindi la loro “moria”, iniziata nei primi anni del 2000, metterebbe in ginocchio il sistema economico legato a un ampio ramo dell’agricoltura e determinerebbe gravi ripercussioni sull’intero ecosistema mondiale.

Ma negli ultimi giorni abbiamo riscoperto l’importanza delle api. I piccoli insetti, infatti, sono diventati protagonisti di due notizie che hanno fatto il giro del mondo.

Sopravvissute le 200.000 api di Notre-Dame

ApiIl rovinoso incendio della cattedrale di Notre-Dame non ha solo rischiato di far sparire un simbolo della cultura mondiale ma ha messo in pericolo le 200.000 api che vivevano tra guglie e gargoyle. Tuttavia la buona notizia arriva da Nicolas Géant, apicoltore che si occupa dei tre alveari che si trovano sopra la sacrestia attigua alla cattedrale. “All’inizio pensavo che gli alveari fossero bruciati. Non avevo alcuna notizia. Ma poi ho potuto vedere le immagini satellitari e ho visto che non è così. Il portavoce della cattedrale mi ha confermato che le api entrano ed escono dagli alveari”. Géant spera di rivedere le api “non appena torna a Notre-Dame”. Davvero un’ottima notizia!

Leggi anche Amazon diventa hot: arriva la sezione dedicata a eros e sensualità

BeeSexual: la campagna di PornHub per aiutare le api

Api protagoniste anche… del porno. PornHub ha infatti lanciato la campagnaApi ambientalista BeeSexual con il preciso scopo di raccogliere fondi per la tutela delle api. Per ogni visualizzazione donerà soldi a organizzazioni che si occupano della tutela delle api: l’Operation Honey Bee e il Center for Honeybee Research.

Il colosso del porno, che per l’occasione ha anche disegnato un’ape sul suo marchio, ha creato una serie di filmati dove le danze dei piccoli insetti impollinatori vengono accompagnate dalle voci di attori porno. L’idea è stata un successo: il canale è entrato rapidamente nella top 20 dei più visti dell’intera piattaforma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here