Arcade and Food: nasce il primo pub dedicato al retrogaming

0
354
arcade
Dalla pagina fb di Matteo Pirisi

Arcade and Food è il primo ristorante popolato dai videogiochi anni ’80. Sono una miriade e nel corso del tempo sono stati addirittura rivalutati. Perfino le principali case produttrici hanno messo in commercio delle console appositamente dedicate.

Ti consigliamo l’approfondimento: Gattò, il primo cat bistrot della Campania

Arcade and Food: mangi e giochi quanto vuoi

arcadeOltre 300 metri quadrati accolgono gli ospiti di Arcade and Food. Varcata la soglia d’ingresso, ci si immerge subito in un’atmosfera insolita e originale, ma familiare a chi ha vissuto infanzia e adolescenza negli ultimi decenni del secolo scorso. Il pub si trova a Roma, offre buon cibo e sano divertimento d’altri tempi, quelli in cui sfidarsi a colpi di joystick era uno svago da condividere insieme. Un ristorante non comune quello al civico 1111 di via Nomentana; qui, oltre a godersi la gustosa cucina in stile americano è possibile giocare agli storici cabinati anni ’80 -’90, ma anche agli indimenticabili flipper. Se l’idea di trascorre una serata all’Arcade and Food vi sta allettando, abbiamo un’informazione che vi toglierà ogni dubbio: giocare è gratuito! Il 70% dei giochi presenti nel locale è, infatti, in freeplay. Quindi mangi e poi giochi quanto vuoi.

Ti consigliamo l’approfondimento: Abbronzatura e cibo, tintarella perfetta

Tra fast food e sala giochi: ecco i giochi più importanti

arcadeTra panini che prendono rigorosamente il nome dei personaggi del mondo arcade, flipper che per tema hanno serie tv e film ancora una volta rigorosamente anni ’70, ’80 e ’90 e
bambini che si divertono con i videogiochi utilizzati dai loro genitori, anche i genitori si divertono tornando – almeno per un po’ – i bambini che erano. Di videogiochi anni ’70, ’80 e ’90, ne troveremo almeno un migliaio tra cui poter scegliere. Tra i più importanti:

  • Super Mario;
  • Street Fighter;
  • Donkey Kong;
  • Pac-Man.

Questi sono i più diffusi, ma la lista è lunghissima. A ben pensarci, ognuno di noi potrebbe andare a memoria sul filo dei ricordi!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here