Babysitter chiude di proposito bimbo di 4 anni nell’asciugatrice e la fa partire: arrestata

0
272
asciugatrice bimbo

Asciugatrice bimbo di 4 anni viene chiuso dalla babysitter. La donna di 35 anni è stata arrestata per abusi su minori. Il bimbo è sopravvissuto. È stato portato in ospedale. È stato grazie al racconto del piccolo che i genitori sono venuti a sapere dell’accaduto nei minimi dettagli. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Tragedia, madre aziona lavatrice ma non si accorge del figlio dentro: muore così il bambino

Asciugatrice bimbo chiuso dentro dalla babysitter 

asciugatrice bimbo, bimbo morto torino matias bimbo ucciso, tasmania incidente bambiniÈ successo in Florida, America. L’accusata è Amber Christine Chapman di 35 anni. Il racconto del bambino è stato fondamentale per ricostruire i fatti. La donna si trovava a casa del piccolo per accudirlo mentre i genitori non c’erano come era già accaduto altre volte. Quando all’improvviso la donna dopo aver accesso l’asciugatrice avrebbe afferrato il piccolo, chiudendolo nella macchina. Con il bambino, la donna aveva riposto anche degli asciugamani. Dopo un paio di giri, c’è stato un primo stop grazie al quale il bimbo è riuscito a riprendere fiato. A quel punto la donna avrebbe aperto lo sportello per pochi secondi per poi richiuderla e far continuare il programma dell’asciugatrice. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Bimbo autistico offeso dalle maestre in chat. La madre: “Contente per il covid, lo chiamavano ansia”

Asciugatrice bimbo finisce in ospedale dopo i maltrattamenti 

Santobono, asciugatrice bimbo Il piccolo è stato liberato dalla stessa donna quando il programma dell’asciugatrice è terminato. Al ritorno dei genitori, i due hanno notato diversi lividi e lesioni e lo hanno portato subito al pronto soccorso. È stato ai medici che lo hanno visitato che il piccolo ha raccontato tutto. Quando i dottori gli hanno chiesto come si fosse fatto male, il piccolo avrebbe risposto che la babysitter gli aveva fatto fare il “giro e rigiro” nell’asciugatrice. I lividi e le lesioni interne nel corpo del bambino hanno reso ancora più veritiero il racconto del bambino. La polizia è stata subito allertata e ha arrestato la donna per maltrattamenti su minori. La 35enne è stata arrestata lo scorso 10 aprile. Ma la donna è stata rilasciata dopo aver pagato una cauzione di 15 mila dollari. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Napoli, bimbo disabile abbandonato dai genitori lotta per la vita in terapia intensiva

Asciugatrice bimbo, la stessa tragedia in Francia 

asciugatrice bimbo Eventi simili hanno già raggiunto le pagine di cronaca con finali purtroppo più tragici. È di alcuni anni fa la notizia in Francia di un bambino di 3 anni chiuso in lavatrice come punizione dal padre. L’uomo aveva chiuso la figlio nudo nella macchina e l’aveva fatta partire. La madre è arrivata qualche minuto dopo aprendo subito il portello. Purtroppo però era troppo tardi e il piccolo era già deceduto. La vicina di casa racconta gli attimi successivi alla tragedia quando la madre è venuta a chiederle aiuto. “L’ho preso tra le mia braccia. Era come una bambola disarticolata. Ho sentito il suo ultimo battito cardiaco. Charlène era immobile. Era tutta rossa, pietrificata. Non comprendeva la situazione e il fatto che suo figlio fosse morto”.

 La sorella di 5 anni del piccolo aveva raccontato che purtroppo quella non era la prima volta che succedeva. “La piccola aveva già raccontato che non era la prima volta che il padre metteva il piccolo in lavatrice. Alle volte lo teneva chiuso per due ore a scopo punitivo. Quando Bastien era ancora un piccolo bebé, lo metteva avvolto in una coperta sul bordo della finestra”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 − cinque =