Asl Napoli 1 contro l’HIV: parte la campagna “Adesso tocca a te”

0
380
aids

Asl Napoli 1 centro continua a costruire, in un piano regionale ben strutturato, la sua missione di prevenzione. In occasione della Giornata Mondiale contro l’Aids del 1 dicembre, contro il virus dell’HIV parte la campagna informativa e divulgativa Adesso tocca a te – proteggi te stesso e Adesso tocca a te – promuovi il test. Test gratuiti e anonimi, colloqui informativi e counselling pre e post-test, in presenza di uno psicologo, sono i punti cardine dell’iniziativa, rivolta praticamente a tutti. La Direzione Generale di Asl Napoli 1 Centro – in linea con gli indirizzi regionali legati alla Delibera Giunta n°147/20161 – si impegna in prima linea per promuovere la diagnosi precoce, che per il virus dell’HIV garantisce una migliore qualità e aspettativa di vita, prevenendone la trasmissione.

Ti consigliamo come approfondimento – HIV, la sconfitta definitiva: topi guariti grazie all’editing genetico

Asl Napoli 1 Centro: gli obiettivi contro l’HIV

Asl Napoli
Fonte “Facebook”

L’obiettivo divulgativo e informativo della campagna “Adesso tocca a te” vuole sensibilizzare e promuovere l’importanza della diagnosi precoce dell’HIV. Spingere sull’informazione è fondamentale, perché di sicuro è l’arma migliore per prevenire questa patologia. A tal proposito così si esprime Ciro Verdoliva, direttore generale di Asl Napoli 1 Centro: “Mettiamo in campo il nostro massimo impegno per combattere una malattia della quale ormai si parla poco, ma che miete ancora troppe vittime”. Sono infatti 2,3 milioni i casi di infezione da HIV in tutta Europa, ma solo il 67% delle persone che hanno contratto il virus è al corrente della propria sieropositività. Di conseguenza, i soggetti affetti ricevono una diagnosi tardiva, che inevitabilmente ostacola l’efficacia della terapia antiretrovirale e facilita l’insorgenza di patologie opportunistiche, infezioni patogene che trovano terreno fertile in un sistema immunitario già compromesso.

Ma se da un lato l’informazione dei cittadini è fondamentale per prevenire, dall’altro la diagnosi precoce deve essere facilitata anche dal sistema sanitario. Asl Napoli 1 si impegna proprio nel conseguimento di quest’obiettivo concreto, per rendere possibile un numero sempre maggiore di strutture in cui sarà possibile effettuare il test, completamente gratuito e del tutto anonimo.

Ti consigliamo come approfondimento – La salute torna in piazza con “I Sabato dello Screening”

I punti di prelievo

elisir asl napoliPer tutti i punti prelievo, Asl Napoli 1 centro garantisce estrema facilità di accesso al test, oltre che la massima riservatezza e la possibilità di effettuare gli screening anche sui minori. Ecco i centri che effettuano il test sul territorio di Napoli – anche senza l’impegnativa del medico curante – in completo anonimato:

  • P.O. San Paolo – U.O. Immunotrasfusionale, Via Terracina n. 219 – dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 11:00;
  • P.T. S.S. Annunziata – Laboratorio di Virologia, via Egiziaca a Forcella n. 18 – dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 13:00
  • P.O. San Giovanni Bosco – U.O. Immunotrasfusionale, via F.M. Briganti n. 255 – il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 8:00 alle 12:00;
  • P.S.P. Loreto Crispi – U.O. Patologia Clinica, via M. Schipa n. 9 – dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 10:30;
  • P.S.I. Napoli Est (Barra) – U.O. Patologia Clinica, via Chiaromonte n. 1 – dal lunedì al venerdì dalle 10:30 alle 11:30;
  • Distretto Sanitario di base n.28 – U.O. Patologia Clinica, viale della Resistenza n. 25 – il martedì e il venerdì dalle 8:30 alle 11:00.
  • U.O.C. Malattie Infettive – c/o AOU Federico II, via S. Pansini n. 5 (Edificio 18, VI piano) – dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 13:00;
  • U.O.C. Malattie Infettive ed Epatiti virali – c/o AOU Federico II, via S. Pansini n. 5 (Edificio 3, III piano) – dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 12:00;
  • Servizio di Screening in Anonimato – c/o Ospedale Cotugno Napoli – via Quagliariello n. 54 – il lunedì e il giovedì dalle 9:00 alle 12:00.
Ti consigliamo come approfondimento – Visite e screening gratuiti con “Pienz’ a salut e puort’ n’amico”

 Gli altri punti prelievo in Campania

Di seguito i centri che effettuano il test nelle restanti province campane:

  • U.O.C. Malattie Infettive con centro AIDS – c/o Ospedale Moscati di Avellino, Contrada Amoretta – il martedì e il venerdì dalle ore 8:30 alle ore 11:00;
  • U.O. Malattie Infettive – Az. Osp. S. Pio di Benevento, via Dell’Angelo n. 1 (Padiglione “S. Teresa della Croce”, III piano) – dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 12:00;
  • U.O. Malattie Infettive – c/o Ospedale S. Anna e S. Sebastiano di Caserta, via Palasciano (Padiglione F) – solo il giovedì dalle 16:00 alle 18:00;
  • U.O. Malattie Infettive – c/o Ospedale S. Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno, Largo Città di Ippocrate – dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:00.

L’Aids non è “passato”

asl napoliLa convinzione che l’Aids sia una patologia obsoleta è molto dannosa, e non veritiera, ma purtroppo diffusa soprattutto nei più giovani. Sono proprio i ragazzi ad essere più a rischio e – secondo i dati esaminati in occasione della Giornata Mondiale contro l’Aids – Napoli non è esente dal problema, anzi. “L’HIV è una malattia subdola – puntualizza Vincenzo Giordano, Direttore Sanitario Aziendale – una malattia che prolifera dove manca informazione. Oggi, a differenza di quanto avveniva in passato, si può fare molto ma è necessario che anche i cittadini sentano l’esigenza di fare la propria parte. Noi lo crediamo fortemente e siamo pronti a fare di tutto perché il test sia alla portata di tutti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here