Consiglio shock dell’OMS: “L’aspartame può causare il cancro nell’uomo!”

0
657
Aspartame cancro OMS

Aspartame cancro OMS: secondo l’OMS classifica l’aspartame come “possibilmente cancerogeno per l’uomo”. L’Oms ha effettuato la sua prima valutazione della cancerogenicità dell’aspartame durante un incontro a Lione. Ecco le bevande e gli alimenti dove è presente l’aspartame.

Ti consigliamo come approfondimento-Donna urla in aereo: “C’è un fantasma vicino a me. Fatemi scendere!”

Aspartame cancro OMS: “Limitatene l’uso!”

L’OMS ha dichiarato di aver classificato l’aspartame come “possibilmente cancerogeno per l’uomo”, lasciando però invariato il livello di assunzione giornaliera accettabile. Tale sostanza è un dolcificante artificiale comunemente usato nelle bevande analcoliche. In merito è intervenuto Francesco Branca, direttore della nutrizione e della sicurezza alimentare dell’Organizzazione mondiale della sanità. Branca ha detto: “Non stiamo consigliando alle aziende di ritirare i prodotti, né stiamo consigliando ai consumatori di smettere del tutto di consumarli. Stiamo solo consigliando un po’ di moderazione”. Francesco Branca, è intervenuto in una conferenza stampa presentando i risultati di due revisioni delle prove disponibili sull’aspartame. L’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (Iarc) dell’Oms ha effettuato la sua prima valutazione della cancerogenicità dell’aspartame durante un incontro a Lione, in Francia, dal 6 al 13 giugno.

Ti consigliamo come approfondimento-Turista americana si lamenta di Positano: “Non è una vacanza, si cammina troppo”

Aspartame cancro OMS: usare alternative all’aspartame

L’aspartame è stato inserito nella categoria Gruppo 2B, sulla base di test che riguardavano specificamente il carcinoma epatocellulare. Si tratta di un tipo di cancro al fegato. Altri test sono stati effettuati su animali da laboratorio. La categoria Gruppo 2B contiene anche l’estratto di aloe vera e l’acido caffeico presenti nel tè e nel caffè. I merito è intervenuto Paul Pharoah, professore di epidemiologia del cancro presso il Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles. Pharoah  ha detto: “Il pubblico in generale non dovrebbe essere preoccupato per il rischio di cancro associato a una sostanza chimica classificata come gruppo 2B”. Intervenuto anche la confederazione degli agricoltori italiani sulla vicenda: “Perché non usare zuccheri naturali, dal miele allo zucchero fino alla stevia. Per i prodotti industriali è possibile utilizzare il fruttosio che è lo zucchero naturale della frutta”.

Ti consigliamo come approfondimento-Napoli, ragazzo prende a schiaffi la fidanzata in strada, ragazzi corrono in suo aiuto

Aspartame cancro OMS: cibi e bevande in cui è presente

Ecco i principali prodotti alimentari e le bevande che lo contengono, e in che quantità. Tra i principali possiamo certamente elencare: Bibite dietetiche e light; Yogurt magri; Dolcificanti da tavola usati per addolcire caffè, tè, succhi e altri alimenti; Gomme e caramelle; Gelati light e Cereali da colazione. Esistono molti altri prodotti che possono contenerlo, tra cui farmaci e integratori senza zucchero come sciroppi per la tosse, compresse effervescenti e integratori vitaminici. Le quantità di aspartame possono variare da prodotto a prodotto, ma di solito sono inferiori al 1% del peso totale. Per questo motivo, è consigliabile leggere attentamente le informazioni nutrizionali e gli ingredienti prima di acquistare o consumare un prodotto.

 In generale, la quantità di dolcificante artificiale che si può consumare in modo sicuro dipende dalla dose giornaliera accettabile (DGA) stabilita dalle autorità sanitarie. Ad esempio, la DGA per l’aspartame è di 40 milligrammi per chilogrammo di peso corporeo al dì. Ciò significa che un adulto che pesa 70 chilogrammi dovrebbe consumare meno di 2,8 grammi di aspartame ogni giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciotto − 18 =