Assago, accoltella 6 persone, un morto. L’aggressore: “Ho visto persone felici e ho provato invidia”

0
1013
Assago accoltella 5 persone

Assago accoltella 5 persone: Ho visto tutte quelle persone felici, che stavano bene, e ho provato invidia”. Quanto sopra riportato sono le dichiarazioni che, Andrea Tombolini, ha rilasciato al pubblico ministero di Milano Paolo Storari che lo ha sentito nella notte. Presumibilmente, quindi, sarebbe questa la motivazione che ha spinto il 46enne ad accoltellare i clienti dell’ipermercato Carrefour.

Ti consigliamo come approfondimento – Bambina picchiata e seppellita viva per punizione: arrestato il padre

Assago accoltella 5 persone: i fatti

Assago accoltella 5 personeSecondo una prima ricostruzione dell’accaduto, riportata da Fanpage.it, Tombolini sarebbe giunto al centro commerciale con l’ausilio di una bicicletta. Dopo essere entrato nella struttura, l’uomo ha afferrato un coltello dagli scaffali dell’ipermercato e avrebbe cominciato a lanciare fendenti a caso. Questo il bilancio: sei persone sono rimaste ferite. Nello specifico, ad essere colpiti sono stati due inservienti e quattro clienti. Un dipendente della catena è morto; era un cassiere 47enne di origini bolivariane che è stato colpito in pieno petto.

Tombolini, infine, sarebbe stato disarmato da Massimo Tarantino, ex calciatore e attuale dirigente sportivo.

Ti consigliamo come approfondimento – Shock al Policlinico, studentessa 20enne stuprata da infermiere durante il turno di notte!

Assago accoltella 5 persone: il racconto al PM

latina tentato omicidio, Napoli omicidio Ponticelli, Barletta boss video TikTok,Nel corso della notte, l’uomo è stato ascoltato dal pm di Milano, Paolo Storari. Tombolini avrebbe raccontato quanto segue al magistrato:
Pensavo di star male, di essere ammalato. Ho visto tutte quelle persone felici, che stavano bene, e ho provato invidia”. Nelle prossime ore, il pm dovrebbe richiedere la convalida dell’arresto. Tombolini in queste ore si trova nel reparto di psichiatria dell’ospedale San Paolo. Dovrà rispondere delle accuse di omicidio e tentato omicidio plurimo.
Infine, secondo quanto riferiscono gli inquirenti, il 46enne soffrirebbe da tempo di disturbi psichici.

Ti consigliamo come approfondimento – Cacciato dal colloquio di lavoro: il motivo? Ha un pene gigantesco

Le condizioni del giocatore del Monza

Ph presa dalla pagina Facebook del Monza Calcio

Tra le persone ad essere risultate ferite c’è anche Pablo Marì, difensore 29enne del Monza, che si trovava lì insieme alla moglie. Il calciatore sarebbe tra le prime ‘vittime’ della storia; è stato prima colpito da un pugno al volto e poi da un fendente alla schiena (il fendente è passato vicino al polmone). Marì è stato trasferito sin da subito all’ospedale Niguarda di Milano. È entrato in codice rosso; tuttavia, le sue condizioni non hanno mai destato preoccupazioni e il calciatore è sempre rimasto vigile. Nelle prossime ore dovrà essere sottoposto ad altre cure dei medici.

Infine, è notizie di queste ore che il Monza calcio, attraverso le parole dell’a.d. Adriano Galliani, abbia chiesto il rinvio della partita contro il Bologna di lunedì. Galliani ha così dichiarato a Sky Sport:
La squadra è sotto choc per quanto accaduto a Pablo Marì, noi abbiamo chiesto il rinvio della partita di lunedì contro il Bologna“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno + diciannove =