Assicurazione auto a rate: come funziona

0
514

Con una polizza auto a rate si intende una forma di pagamento dilazionato dell’assicurazione auto. Invece di pagare l’intero importo annuale in un’unica soluzione, l’assicurato ha la possibilità di suddividere il pagamento in rate mensili, bimestrali, trimestrali o semestrali, a seconda delle opzioni offerte dalla compagnia assicurativa.

Questa opzione è molto comune e apprezzata perché consente di ridurre l’impatto di un unico esborso e offre una maggiore flessibilità di bilancio. Alcune compagnie assicurative a volte applicano un tasso di interesse o una commissione per il pagamento rateale, ma altre compagnie offrono anche opzioni senza interessi o commissioni.

Si può ottenere rapidamente un preventivo online visitando i siti web delle compagnie assicurative, o in alternativa recarsi in agenzia per un preventivo cartaceo: vediamo quali sono i parametri più comuni ad incidere sul prezzo finale della polizza.

Parametri richiesti

Tra le variabili che solitamente influenzano il preventivo dell’assicurazione auto ci sono:

 

  • Il modello dell’auto: a seconda del tipo di auto che si possiede l’impatto sul costo dell’assicurazione cambierà. Le auto di alta cilindrata o ad alte prestazioni tendono ad avere premi più alti rispetto alle auto di cilindrata inferiore o meno potenti.

 

  • L’età del conducente è un altro fattore che incide: i conducenti più giovani, in particolare quelli sotto i 25 anni, tendono ad essere considerati ad alto rischio dagli assicuratori e quindi sono soggetti ad affrontare premi più elevati.

 

  • La condotta di guida, dove la presenza di infrazioni, decurtazione di punti sulla patente e sinistri con colpa incideranno in negativo, aumentando i premi.

 

  • Il luogo di residenza può influenzare il costo dell’assicurazione auto: le zone ad alta densità di traffico o con un alto tasso di incidenti stradali possono comportare premi più alti.

 

  • L’uso abituale previsto per l’auto: se questa viene utilizzata solo per scopi personali o per brevi tragitti, il premio potrebbe essere inferiore rispetto a chi la utilizza per scopi commerciali o per lunghi viaggi.

 

  • Il tipo di copertura desiderata andrà ad incidere chiaramente sul costo dell’assicurazione. La copertura di base implica solamente la responsabilità civile, ma si può scegliere di aggiungere coperture opzionali come l’assicurazione kasko per collisione, furto, incendio o l’assicurazione per gli infortuni personali.

Aspetti pratici

Quello della rateizzazione della polizia è un servizio che ormai praticamente tutte le compagnie assicurative permettono ai propri clienti: questo può avvenire tramite un frazionamento del premio che viene gestito direttamente dalla compagnia, quindi senza finanziamento, o con il supporto di una finanziaria che anticipa l’intero importo.

In questo caso l’intestatario della polizza provvederà a corrispondere le rate della polizza alla società che ha erogato la somma e non alla compagnia assicuratrice. Per poter accedere al finanziamento solitamente vengono richiesti al cliente la busta paga o una dichiarazione dei redditi, che dimostrino la capacità di restituire quanto anticipato.

In alcuni casi tuttavia è possibile accedere al pagamento rateale della polizza senza un reddito dimostrabile: in tal caso è la compagnia assicurativa a farsi da garante del finanziamento.

Quando invece la polizza è gestita direttamente dalla compagnia assicurativa l’importo della rata viene addebitato direttamente sulla carta di credito o sul conto corrente con la cadenza prevista dagli accordi, solitamente mensile, trimestrale o bisestile.

In entrambe le modalità si può comunque optare per il piano rateale che risulti più adatto alle proprie esigenze: solitamente il numero di rate varia da un minimo di due, quindi un pagamento semestrale, fino ad un massimo di dodici nel caso di pagamento mensile, con opzioni intermedie rappresentate dai piani bimestrali, trimestrali o quadrimestrali.

Alcune compagnie assicurative richiedono un pagamento iniziale o una caparra prima di attivare la polizza auto a rate. In questo senso è importante leggere attentamente i termini e le condizioni dell’assicurazione per comprendere appieno l’importo totale che sarà pagato e i costi aggiuntivi associati alla suddivisione del pagamento.

 

In caso di mancato pagamento di una rata, potrebbero essere addebitate penali o potrebbe essere richiesta la restituzione dell’intero importo dovuto. È quindi fondamentale rispettare i pagamenti delle rate per evitare conseguenze finanziarie e la possibile sospensione della copertura assicurativa.

Vantaggi di una polizza auto a rate

Poter rateizzare l’assicurazione auto è senza dubbio una soluzione molto comoda: permette infatti di diluire il pagamento del premio assicurativo annuale in un numero variabile di rate a seconda delle preferenze, invece che in un’unica soluzione, spesso dispendiosa.

Il pagamento a rate è particolarmente vantaggioso per gli utenti in possesso di più veicoli, magari con polizze assicurative che scadono in tempi ravvicinati, così come per coloro che non disponendo di una grande liquidità di denaro, preferiscono poter dilazionare il pagamento su base mensile.

Un altro aspetto interessante è legato alla possibilità che anche un’assicurazione a rate dà, di sospendere la validità della copertura per un periodo di uno o più mesi. Questo è particolarmente vantaggioso quando non si ha necessità di utilizzare l’auto per un certo periodo, durante il quale questa dovrà sostare in un garage o in un’area privata.

Di solito la sospensione della copertura assicurativa è gratuita e solamente con la riattivazione prevista della polizza riprenderà il pagamento delle rate.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × 4 =