AstraZeneca trombosi: rischio c’è ma è minore del Covid. Lo studio tedesco

0
229
astrazeneca

Astrazeneca trombosi, rischio c’è ma è minore del Covid. Sarebbe una reazione immunitaria ad attivare gli anticorpi e provocare le trombosi. Lo sostiene una ricerca dell’Ospedale universitario di Greifswald, in Germania, che avrebbe anche individuato la terapia per curarle.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccino Astrazeneca, Burioni: “Nessuna terapia preventiva con farmaci”

Astrazeneca trombosi: cosa succede

Dosi Pfizer Europa, astrazeneca trombosi
Foto dal sito ufficiale della casa farmaceutica AstraZeneca

Alcuni pazienti, dopo la somministrazione del vaccino, hanno sviluppato coaguli di sangue tali da provocare la trombosi della vena sinusale. I ricercatori di Greifswald, dopo aver esaminato il sangue di alcuni di questi pazienti, hanno constatato una notevole similitudine con la trombocitopenia indotta da eparina (HIT) di tipo 2. Anche nei casi di trombosi analizzati risulterebbe l’attivazione di anticorpi scatenata da una reazione immunitaria. I risultati della ricerca sono comunque ancora preliminari. Ad oggi, non è chiaro quale sia il fattore che provoca la formazione degli anticorpi. Non è ancora nemmeno certa l’esistenza di una correlazione diretta col vaccino.

Ti consigliamo come approfondimento – AstraZeneca, arriva il sì dell’EMA: ecco cosa accadrà

Astrazeneca trombosi: sintomi e cure

astrazeneca trombosiSe la causa delle trombosi dovesse essere quella ipotizzata dallo studio tedesco, sarebbe una notizia positiva. Basterebbe infatti un test per scoprirle e sarebbero già note le cure e i trattamenti da utilizzare. Nello specifico, le persone che dopo cinque giorni dalla vaccinazione presentino dolori alle gambe, vertigini, mal di testa, disturbi visivi, dovrebbero essere testate per l’HIT di tipo 2. In caso di positività, la Gth (Gesellschaft für Thrombose – und Hämostaseforschung) consiglia la somministrazione dell’immunoglobulina G per endovena. Questo procedimento dovrebbe interrompere il meccanismo che causa la trombosi.

Ti consigliamo come approfondimento – AstraZeneca: chi rifiuta il vaccino finisce in fondo alla lista

Astrazeneca trombosi: meno rischi del Covid

unità di Crisi Campania, astrazeneca trombosiStante le risultanze dello studio tedesco, anche considerando i possibili effetti collaterali ad oggi noti, sarebbe comunque meno rischiosa l’assunzione del vaccino rispetto al contrarre il Covid. I casi di trombosi noti, infatti, sono ad oggi un numero esiguo e, nel caso in cui le conclusioni di Greifswald fossero corrette, sarebbero già noti gli strumenti per rilevarle e porvi rimedio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattro × uno =