Terrore al centro commerciale: colpito anche un bambino di 9 mesi

0
217
davide paitoni,

Attentato centro commerciale Sidney. Un uomo armato con un lungo coltello ha iniziato a colpire indiscriminatamente i presenti. Almeno cinque morti accertati e un bambino di appena 9 mesi colpito dall’aggressore. Il responsabile del folle gesto sarebbe stato ucciso dalla Polizia.

Ti consigliamo come approfondimento- Attentato in un liceo, 20enne entra e accoltella un insegnante: già noto alle Forze dell’Ordine

Attentato centro commerciale Sidney

Omicidio Vetralla, matias bimbo ucciso, davide paitoni, Napoli madre uccisa, brescia donna tagliata, Attentato centro commerciale SidneyAttentato centro commerciale Sidney. Un uomo avrebbe accoltellato diverse persone brandendo un lungo coltello. I fatti sono avvenuti poco prima delle 15:30 ora locale, in un centro commerciale australiano. Stando ai giornali locali l’aggressore sarebbe rimasto ucciso in uno scontro con la Polizia. Sarebbero almeno cinque le persone uccise oltre ad otto feriti accertati. Nell’aggressione sarebbe stato colpito anche un bimbo di appena 9 mesi e sua madre. I numeri diramati tuttavia sarebbero ancora apporossimativi e potrebbero aumentare nelle prossime ore. Come riferisce il Sidney Morning Herald pare che l’aggressore abbia agito in solitaria. Non si tratterebbe dunque di un gruppo armato. A certificare questa notizia ci sarebbero diversi video dell’attacco circolati in queste ore sui social.

Ti consigliamo come approfondimento- Gerusalemme, attentato terroristico: due esplosioni causano la morte di un 16enne e 31 feriti

Le testimonianze delle persone presenti nel centro commerciale

Germania attacco centro commerciale, Attentato centro commerciale SidneyI testimoni di questa violenta aggressione raccontano di decine di auto della Polizia, di elicotteri e varie ambulanze accorse sul posto. In un primo momento le Forze dell’Ordine avrebbero quindi completamente isolato il centro commerciale. Alcuni dei presenti tuttavia sarebbero fuggiti dall’edificio urlando in preda al panico ed altre persone si sarebbero chiuse nei bagni della struttura per sfuggire alla follia omicida dell’attentatore che colpiva indiscriminatamente tutti quelli che incontrava lungo il suo cammino. Il racconto più atroce lo fa un uomo che spiega come sia stato costretto a prestare soccorso dopo che un bimbo di 9 mesi e sua madre erano stati accoltellati.

Ti consigliamo come approfondimento- Attentato in Mozambico: terroristi uccidono una suora italiana

Il racconto dell’uomo che ha soccorso il piccolo bambino e la madre vittime dell’aggressione

benevento bambino morto, Attentato centro commerciale Sidney“Una mamma si è avvicinata a me con il suo bambino. L’ho preso in braccio. Ho cercato di comprimere il sangue mentre mi fermavo e chiamavo l’ambulanza e la Polizia. C’era molto sangue sul pavimento” racconta l’uomo evidentemente shockato da quanto si è trovato, suo mal grado, a vivere in quel centro commerciale. Il canale televisivo australiano Channel 9 spiega che si tratterebbe di un bambino di circa 9 mesi che è stato immediatamente trasportato al Royal Children Hospital. Le sue condizioni di salute attuali non sono note ma cercheremo di riportare tutti gli aggiornamenti del caso nella speranza che il piccolo sia fuori pericolo.