Aumento carburanti 2023: benzina a quasi 2 euro, il diesel a più di 2 euro

0
707
Aumento carburanti 2023

Aumento carburanti 2023: il prezzo dei carburanti in questi primi giorni del 2023 è balzato alle stelle. Infatti, come previsto, c’è stato un netto aumento delle accise sulla benzina, sul gasolio e sul Gpl. Il costo della benzina si aggira poco sotto i 2 euro a litro, il gasolio poco oltre.

Ti consigliamo come approfondimento-Milano, ragazzo si arrampica su un ponte e urina sulle auto che passano

Aumento carburanti 2023: salgano le accise

Il 2023 è iniziato con un doppio balzo dei prezzi dei carburanti. Infatti, il costo di benzina e gasolio è salito di circa 20 centesimi al litro rispetto al 30 dicembre. L’anno si è aperto con l’aumento delle accise su benzina, gasolio e Gpl. Tale accise sono tornate al livello normale del 21 marzo 2022. Anche le quotazioni dei prodotti raffinati hanno chiuso l’anno con un aumento, il terzo consecutivo. Il primo gennaio, è arrivato l’aumento delle accise: +15 cent/litro su benzina e gasolio, +2,8 cent/litro sul Gpl. Un rialzo a cui va aggiunta l’Iva e che quindi ha un impatto notevole sui prezzi alla pompa. Infatti, si è registrato un aumento di 18,3 cent/litro su benzina e gasolio e di 4,3 cent/litro sul Gpl. Il taglio delle accise era stato applicato per la prima volta a marzo 2022 con l’approvazione del decreto Ucraina bis.

Ti consigliamo come approfondimento-Napoli: ordina dei pastori per il Presepe dal web ma gli arrivano 10 kg di marijuana

Aumento carburanti 2023: costi dei carburanti

Aumento prezzo carburantiSia per la benzina che per il diesel la riduzione era stata complessivamente di 30,5 centesimi, almeno fino a dicembre 2022. Nel frattempo, i prezzi sono scesi. inoltre, si è ridotto anche l’extragettito che aveva consentito al governo di ridurre le accise. Le quotazioni dei prodotti petroliferi hanno fatto segnare un significativo aumento nei giorni scorsi. Il prezzo della benzina aumenta a livello internazionale quando aumenta il costo del petrolio. Ma quando sale il costo del petrolio, il costo della benzina aumenta lentamente. Quando scende il prezzo del petrolio, il prezzo della benzina scende lentamente. Il greggio infatti è una cosa, benzina e gasolio che si acquistano ai distributori un’altra. Sul prezzo alla pompa incidono diversi fattori. Oltre al valore della materia prima incidono anche i costi di estrazione, raffinazione, stoccaggio, trasporto e il costo di distribuzione. A incidere tanto in Italia sul costo finale sono anche accise e Iva.

Ti consigliamo come approfondimento-Napoli, a mezzanotte di Capodanno rubano un’ambulanza e svaligiano una panetteria

Aumento carburanti 2023: aumento delle pompe

bonus benzina 200 euro, Benzina prezzi carburante calo, decreto benzina,Gli effetti dei rialzi si riversano sulle medie nazionali dei prezzi praticati alla pompa. Con il risultato che la media della benzina in self-service supera questa mattina quota 1,8 euro/litro, il gasolio vola verso 1,87. Mentre sul “servito” siamo poco sotto i 2 euro/litro per la benzina (1,95 euro/litro) e già oltre per il gasolio (2,02 euro/litro). Di seguito saranno riportate le medie dei prezzi rilevate dall’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico. La benzina self-service a 1,803 euro/litro (+71 millesimi, compagnie 1,807, pompe bianche 1,791), diesel a 1,865 euro/litro (+71, compagnie 1,868, pompe bianche 1,855). Benzina servito a 1,951 euro/litro (+62, compagnie 1,986, pompe bianche 1,869), diesel a 2,015 euro/litro (+62, compagnie 2,048, pompe bianche 1,931). Gpl servito a 0,791 euro/litro (+11, compagnie 0,801, pompe bianche 0,777). Metano servito a 2,394 euro/kg (+45, compagnie 2,394, pompe bianche 2,395), Gnl 2,443 euro/kg (+102, compagnie 2,483 euro/kg, pompe bianche 2,404 euro/kg).