Polmonite infantile cinese, casi anche in Francia

0
248
sorgesana infarto

Aumento polmoniti infantili. In aumento il numero dei bambini colpiti da polmonite in Cina, i casi si estendono anche in Francia preoccupando l’Europa. La causa di queste infezioni polmonari è attribuibile a un batterio scomparso durante la pandemia di Covid. L‘Oms nei giorni scorsi ha raccomandato di mettere in atto le norme per evitare il contagio di infezioni alle vile respiratore.

Ti consigliamo come approfondimento- Nuovo fascicolo sanitario: “Ecco che cos’è e a che cosa serve”!

Aumento polmoniti infantili in cina, casi preoccupanti anche in Francia.

mascherine ffp2 Dura lex sed virus Covid-19, Irene Pivetti mascherine, Aumento polmoniti infantiliAumento polmoniti infantili in Cina. La situazione preoccupa l’Oms. Il consiglio è applicare le norme per evitare il contagio di malattie respiratorie. Secondo gli ultimi dati le malattie sarebbero in aumento anche in Francia di circa il 36%. Secondo alcuni esperti quest’aumento è dovuto al ritorno di un batterio scomparso quasi del tutto durante la pandemia di Covid-19. Questo batterio si trasmetterebbe esattamente come il covid e in caso di contatti prolungati con persone affette dalla malattia. Il suo periodo di incubazione andrebbe da 1 a 3 settimane. Il dottore Alexandre Bleibtreu, membro della Società delle patologie infettive, fa sapere che nello scorso mese c’è stato un grosso aumento della circolazione di questo batterio a livello mondiale. In particolarep il numero di ricoveri è aumentato soprattutto in Cina ma anche in Europa senza alcuna distinzione tra città e campagna.

Ti consigliamo come approfondimento- De Luca tuona: “Governo Meloni pronto a privatizzare la sanità con le assicurazioni!”

Cosa dicono le autorità sanitarie e quali sono i numeri di questa nuova crisi?

covid Coronavirus Pomigliano, campania, Aumento polmoniti infantiliI dati Francesi non sono confortanti. Dal 13 al 19 novembre di quest’anno ci sono state oltre 700 chiamate ai numeri d’emergenza e oltre 2150 passaggi in pronto soccorso dovuti al batterio. Le autorità sanitarie francesi stanno prendendo molto sul serio la situazione. E’ consigliato di adottare le mascherine e tutte le misure previste anche per contrastare il covid. Sul territorio è stato attivato un sistema di sorveglianza per tenere sotto controllo la propagazione del batterio. Qualora nelle prossime settimane la situazione non dovesse rientrare Parigi potrebbe lanciare l’allarme sanitario in tutta Europa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × quattro =