Aumento prezzo carburante, Alberto Clò dice: “Arriveremo a 4 euro al litro”

0
176
Aumento prezzo carburante

Aumento prezzo carburante: se il prezzo del petrolio continuerà ad aumentare, potrebbe salire anche quello della benzina. Infatti, il direttore della Rivista Energia, l’economista Alberto Clò ha ipotizzato un aumento davvero notevole. Si parla di un prezzo per la benzina intorno ai 4 euro al litro.

Ti consigliamo come approfondimento-Benzina, prezzi da incubo ancora in crescita: “Si viaggia oltre 2 euro a litro”

Aumento prezzo carburante: parla Alberto Clò

Dalla pagina Facebook della Rivista “Energia”

Il prezzo dei carburanti continua a salire e potrebbe raggiungere livelli ancora più alti. Infatti, il direttore della Rivista Energia, l’economista Alberto Clò ha parlato in merito. Secondo lui, se il prezzo del petrolio continuasse a salire, si potrebbe raggiungere il costo di 4 euro al litro. Tale scenario sembra impensabile, ma se il prezzo del greggio arrivasse a 200 dollari, si potrebbe verificare. Alla base dell’aumento dei prezzi sono diversi motivi come la ripresa della domanda in parallelo a quella parziale dell’attività economica. Si parla anche di un crollo degli investimenti. Inoltre, si è verificata un’ascesa sui mercati internazionali dettata dalla crisi energetica della Cina. Infine, c’è stata una crescita minore dell’offerta unita ad un crescente utilizzo delle scorte.

Ti consigliamo come approfondimento-Aumento prezzo benzina: i costi salgono alle stelle anche per GPL e metano

Aumento prezzo carburante: parla Massimiliano Dona

Dalla pagina Facebook di Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori

Nel dettaglio entra il presidente dell’Unione Nazionali Consumatori Massimiliano Dona: “Nessun freno all’aumento dei prezzi dei carburanti che proseguono indisturbati la loro corsa. In un anno esatto, dalla rilevazione del novembre 2020, quando la benzina era pari a 1.378 euro al litro e il gasolio a 1.249 euro al litro, un pieno da 50 litri costa 18 euro e 62 cent in più per la benzina e 18 euro e 26 cent in più per il gasolio, con un’impennata, rispettivamente, del 27% e del 29,2%. Un balzo che equivale, su base annua, a una stangata pari a 447 euro all’anno per la benzina e a 438 euro per il gasolio. Anche il GPL, ora a 0,832 euro al litro, presenta un valore più alto. Infatti, in un anno il GPL è aumentato del 40,5%”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × tre =