Come fare la manutenzione perfetta della tua auto per le vacanze

0
439
auto

Durante le vacanze molte auto rimarranno ferme, mentre altre macineranno chilometri alla volta del mare o di altre mete estive. La prolungata sosta e la mancata manutenzione rischiano di danneggiarle. Per evitare problemi bastano piccoli controlli di routine.

Ti consigliamo come approfondimento – Studentessa  risolve il problema dei punti ciechi nei veicoli

Auto e manutenzione perfetta: cosa controllare?

autoLe prime cose da controllare quando un’auto è ferma sono: batteria, gomme e freni.
La batteria tende a perdere la carica se non utilizzata e con il clima caldo dell’estate c’è il rischio che si scarichi. È importante quindi staccarla dai cavi di alimentazione prima di partire.

Al ritorno dalle vacanze evitate piccoli avviamenti a freddo o sgasate, che possono danneggiare l’auto. Se proprio dovete farla girare, dovrete far muovere l’auto per qualche chilometro. In caso di batteria scarica, con i cavi e il supporto di una seconda automobile, potrete farla ripartire e girare un po’. Controllate le gomme alla partenza e al ritorno, assicurandovi che siano a pressione. Come le vostre gambe ferme da tempo, anche gomme e freni vanno “sgranchiti”. Quando ritornerete a guidare l’auto siate prudenti, evitando alte velocità e frenate brusche. In caso di strani rumori, rivolgetevi al vostro meccanico di fiducia.

Ti consigliamo come approfondimento – FCA e PSA danno vita a Stellantis

Manutenzione perfetta: i falsi miti da sfatare

ricambi autoSul web si trovano ancora falsi miti sulla cura delle auto. Una delle principali preoccupazioni sono gli iniettori. Non c’è da preoccuparsi: grazie all’iniezione elettronica questo problema non si presenta.
Il rabbocco non va fatto: i vari circuiti di acqua, olio, servo sterzo e liquido dei freni, sono a circuito chiuso e, se non ci sono perdite, al vostro ritorno i liquidi saranno allo stesso livello di quando siete partiti.

Conviene invece dare uno sguardo al vano motore e sotto l’auto: nel caso doveste trovare macchie o perdite, dirigetevi direttamente al meccanico.
Per quanto riguarda il serbatoio, l’inconveniente potrebbe essere il possibile accumulo di sporcizia nel sistema d’iniezione. Quando partirete assicuratevi di lasciare nel serbatoio un quarto di carburante, in modo da evitare problemi al vostro ritorno.
L’ultimo mito da sfatare è quello della possibile perdita dati in caso la batteria fosse ko. State tranquilli, l’auto non dimentica niente. I veicoli Euro 3 e successivi memorizzano tutti i tagliandi fatti.

Ti consigliamo come approfondimento – Decreto Cura Italia, proroghe per pagamenti

Manutenzione auto prima della partenza

meccanico auto

Per chi si prepara a una lunga tratta in auto, ci sono poche e semplici cose da fare per assicurarsi di viaggiare in sicurezza. È molto importante controllare lo stato del veicolo, verificando:

  • I livelli dei vari liquidi (come acqua, olio, liquido freni);
  • Lo stato dell’olio motore e dei freni;
  • Che il battistrada delle ruote non sia consumato;
  • Di avere la ruota di scorta gonfia;
  • Di essere dotati di tutto l’equipaggiamento d’emergenza (kit gonfiaggio, triangolo di segnalazione, giacca catarifrangente);

Per essere ancora più sicuri, prima di partire recatevi dal vostro meccanico per eseguire un check-up completo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here