Autoambulanze in fila: seconda foto da Palermo, ospedali vicini al collasso

0
304
covid Coronavirus Pomigliano, campania

Dopo la foto della lunga fila di autoambulanze a Torino, arriva la seconda da Palermo, una terza da Roma, poi da Foggia. Da settimane il personale ospedaliero lamenta di ospedali vicini al collasso. Per dimostrarlo molti medici, da ogni parte d’Italia, hanno fotografato delle file lunghissime di autoambulanze fuori dai vari pronto soccorso.

Ti consigliamo come approfondimento – Campania, ospedali sotto stress: arriva la prima tensostruttura al Cardarelli

File ambulanze, il post di un medico di Palermo: Affrontiamo il Covid a mani nude”

Autoambulanze
ph: profilo facebook di Alessandra D’Angelo

Ancora fissa nella mente abbiamo la triste immagine dei carri militari a Bergamo, che è diventata “simbolo” della prima ondata. Da Torino passando per Roma, Foggia arrivando fino a Palermo vengono postate sui social tantissime immagini di file di autoambulanze. Che sia per il trasporto di persone da un ospedale all’altro, come a Torino, o per sospetti Covid davanti al pronto soccorso di Palermo, poco importa. Le immagini, che ancora una volta valgono più di mille parole, sono la rappresentazione del massiccio lavoro delle ultime settimane del sistema sanitario in crisi.

Sul profilo Facebook di un medico dell’ospedale di Partinico (in provincia di Palermo), riconvertito in ospedale Covid tre settimane fa, una foto mostra nuove autoambulanze in fila. “Speravo che questo momento non sarebbe mai arrivato. Speravo che saremmo riusciti in qualche modo a combattere questo nemico invisibile osservando le regole che la civiltà imponeva. Adesso è tardi. Dobbiamo affrontare a mani nude, inermi questa valanga, questo tsunami. Non mostrerò le mie foto in questa pagina con imbracatura tute, maschere visiere… avete già visto tanto sul web. E anche da noi è così. Non siamo da meno degli altri. L’esibizione dei nostri sacrifici toglierebbe spazio a tutte le persone che sono davvero le protagoniste di questo momento: i malati“. È lo sfogo di Alessandra D’Angelo, tra i medici in prima linea in questa battaglia. L’ospedale di Palermo oggi conta 96 pazienti ricoverati.

Ti consigliamo come approfondimento – Pomigliano: cittadini in attesa di tamponi, ASL in difficoltà

File di Autoambulanze fuori ai pronto soccorso di tutta Italia, si va verso la chiusura

ambulanzeLe file non sono solo a Palermo e a Torino ma in tutta Italia. Per garantire cure mediche adeguate, il Campus biomedico di Roma ha ridotto l’accesso al pronto soccorso. Altri nosocomi stanno pensando di ridurre o bloccare gli accessi per garantire più posti ai malati Covid, che stanno affollando i reparti di emergenza.

È molto importante”, avvertono i medici di tutta Italia “che il 118 venga chiamato solo ed esclusivamente per problemi gravi come quelli respiratori”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici − 8 =