Flora, 4 anni, muore perché dimenticata in autobus per 7 ore: gli inquirenti notano qualcosa di strano

0
175
bambina morta dimenticata autobus

Bambina morta dimenticata autobus per sette ore. L’autista del mezzo l’ha chiusa erroneamente all’interno del mezzo, accorgendosi di lei solo quando è troppo tardi. Nonostante i tentativi di rianimazione, la piccola Flora Inez muore in ospedale dopo pochi giorni di terapia intensiva.

Ti consigliamo come approfondimento – La madre ha inferto 11 coltellate, solo l’ultima fatale: ecco il referto dell’autopsia della piccola Elena

Scuolabus: per accompagnare i bambini quando non si ha tempo di far nulla

inps decreto rilancio festa del papàLa vita di un adulto non è affatto semplice da condurre, ed è ancora più difficile riuscire a incastrare gli impegni quando si hanno dei figli. Fortunatamente esistono un’ampia gamma di soluzioni per arrivare a capo dell’enorme scarabocchio che è la quotidianità. Mandare i bambini a scuola è senza dubbio un obbligo formativo e umano, ma spesso si rivela anche una strategia per respirare un po’. E se si hanno così tante cose da fare da non riuscire neanche ad accompagnarli, nessun problema: è a questo che servono gli scuolabus.

Ti consigliamo come approfondimento – Neonata partorita in casa, morta di fame pochi giorni dopo: aperta indagine

Bambina morta dimenticata autobus: com’è potuto accadere?

Funzionano in maniera molto semplice, dovreste saperlo. Un colpo di clacson e il bambino sa che deve uscire di casa, perché l’autista del mezzo è appena arrivato per prelevarlo e portarlo a scuola. Così tutti i giorni della settimana. Eppure, anche in una routine così precisa e sicura, possono accadere le tragedie. La più recente riguarda Flora, una bambina ungherese di 4 anni. Non si sa per quale motivo sia morta – o meglio, non si sa come si è arrivati alla sua morte. Tutto ciò che sappiamo, è che è rimasta bloccata all’interno dello scuolabus per sette ore. Dalle otto e trenta del mattino fino alle quindici circa. L’autista, a quanto pare, non accorge di lei e la chiude dentro il mezzo. A Tomajmonostora, cittadina a est di Budapest, ci sono trenta gradi; all’interno dell’autobus, ne sono percepiti quaranta.

Ti consigliamo come approfondimento – Si ferma in strada per salvare un gattino, ma se ne ritrova 13: il video commuove il web

Bambina morta dimenticata autobus: il risvolto penale

omicidio Samarate, Avellino ragazza incatenata, uccide amico, 13enne muore, 18enne stuprata padre, Volla nipote, 18enne violentataIl conducente del mezzo di trasporto si accorge di lei solo al ritorno. Flora Inez è ancora viva, ma le sue condizioni sono terribili. Vengono così allertati i soccorsi, e la piccola viene portata d’urgenza alla Clinica Pediatrica di Debrecen. Resta in terapia intensiva per tre giorni, ma è tutto inutile. Muore a causa del colpo di calore e deidratazione. Questa tristissima storia non passa inosservata agli occhi delle autorità. Viene aperta un’inchiesta penale ai danni dell’autista dello scuolabus. Questi, affranto da una crisi di nervi, tenta il suicidio e viene ricoverato in ospedale. La famiglia è chiusa nel dolore, mentre gli inquirenti sono impegnati nelle indagini. Un grande e grave interrogativo: perché sull’autobus non c’erano altri addetti alla sorveglianza oltre l’autista?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 5 =