Bambini, stop al digitale: i 5 consigli per un’estate senza multimedia

0
197
bambini

In un’epoca in cui la comunicazione è sempre più social, digital e smart, qual è il modo giusto per educare i bambini? La risposta arriva dalla Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. La Sipps ha suggerito ai genitori 5 regole per assicurare ai propri piccoli un’estate senza multimedia, in occasione della presentazione dell’ultimo libro della professoressa Mena Senatore“Bambini digitali – L’alterazione del pensiero creativo e il declino dell’empatia”.

Ti consigliamo come approfondimento – Smartphone dipendenti? Bolzano vi protegge con i paratesta di #staysmart

Bambini, le regole per un’estate meno virtuale

bambiniCon televisioni, videogiochi e smartphone sempre a portata di mano, i bambini preferiscono vivere l’esperienza virtuale, a discapito di quella reale. Utilizzano il cellulare come se fosse un gioco. Non si rendono conto che, pian piano, questo diventa un filtro o una vera e propria barriera tra loro e il mondo che li circonda.

Soprattutto in vista dell’estate, sono molti i genitori che vorrebbero allontanare i propri figli dal digitale, stimolando in loro la curiosità, la creatività e il gioco pratico. Queste le regole che la Sipps suggerisce alle mamme e ai papà più attenti allo stile di vita dei loro bambini:

  • diminuire l’utilizzo dei dispositivi digitali;
  • favorire la socializzazione;
  • incentivare le uscite all’aria aperta;
  • organizzare le giornate in maniera regolare;
  • fare attenzione all’alimentazione.
Ti consigliamo come approfondimento – Telecamere obbligatorie in asili e case di cura, passa l’emendamento!

I 5 consigli dei pediatri

bambini

Analizziamo i consigli dei pediatri nel dettaglio, in modo da capire al meglio come comportarci.

  • Stimolare la socializzazione e il movimento già dai primi anni di vita, ma ancor più nei ragazzini. Preferire le attività di gioco pratico, per ottenere un’interazione diretta e non filtrata e virtuale. Potrebbe essere utile, soprattutto per l’estate, iscrivere i propri figli a un campo estivo o a un centro sportivo.
  • Incoraggiare le uscite all’aria aperta, prendendo ovviamente tutti gli accorgimenti necessari per la loro sicurezza.
  • Impostare le giornate in maniera regolare. Ciò vuol dire che i bambini devono avere degli impegni durante la giornata, in modo da non diventare passivi. Inoltre, bisogna che rispettino il normale ciclo sonno-veglia.
  • Attenzione all’alimentazione! Con l’arrivo dell’estate, frutta e verdura di stagione sono sicuramente più salutari rispetto ai cibi confezionati. Meglio preferire nutrienti sani e meno calorie per i più piccoli, considerando sia la quantità che la qualità dei pasti.
  • Limitare l’utilizzo di smartphone, tablet, computer, videogiochi e televisione. Con le vacanze i bambini avranno più stimoli a relazionarsi coi propri coetanei, giocare e scoprire la natura.
Ti consigliamo come approfondimento – Gli alimenti pericolosi per i più piccoli: ecco la top 10

Il parere degli esperti

bambini

Gli esperti della Sipps sono stati molto chiari sulla questione. Bisogna fare un uso sensato del digitale, che non sempre è da considerare un nemico. Ecco il parere di Leo Venturelli, responsabile della Comunicazione e della Educazione alla salute della Società. “I dispositivi multimediali non sono raccomandati nei bambini al di sotto dei 2 anni d’età, durante i pasti e almeno un’ora prima di andare a letto. Sono assolutamente da evitare programmi contenenti immagini veloci e app che mostrino contenuti violenti per intrattenere un bimbo che piange o si trovi in luoghi pubblici. Possono invece avere effetti positivi nei bambini di 3-4 anni di età: se visti insieme a un adulto possono essere utili per imparare parole attraverso l’utilizzo del video”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here