Bambino prodigio lasciato il classe da solo. La mamma: “Genitori coalizzati contro di lui”

0
213
studenti indisciplinati, compiti vacanze pasqua, escluso festa, genitori tar bocciatura, bambino prodigio bullizzato

Bambino prodigio bullizzato in classe. Il ragazzino è stato lasciato solo in classe, secondo la mamma, si sarebbe trattato di una voluta cattiveria organizzata. Ad avere la colpa, per la mamma, una maestra e gli altri genitori.

Ti suggeriamo come approfondimento – Morto Henry Kissinger, l’icona della politica americana deceduto a 100 anni

Bambino prodigio bullizzato: il caso in una classe di Cosenza 

Maestra muore scuola, bambino prodigio bullizzato Succede nel comune di Rende, in provincia di Cosenza. L’episodio accaduto in una classe di terza elementare. Vittima un bambino di otto anni, considerato come “iperattivo” e non in linea con il profilo intellettuale degli altri compagni di classe. Secondo la denuncia della mamma, il figlio sarebbe stato vittima di un atto di bullismo orchestrato dai genitori degli altri bambini. Gli altri compagni lo avrebbero lasciato solo in classe, come punizione dopo un litigio tra la mamma del piccolo e una maestra della sua vecchia classe. 

Ti suggeriamo come approfondimento – “Stop alle pessime idee”, al via la campagna pubblicitaria della nascente agenzia di comunicazione Room Agency

Bambino prodigio bullizzato: il profilo intellettuale del ragazzo 

Bologna madre tema, bambino prodigio bullizzato Il piccolo di otto anni è bilingue, suona diversi strumenti e le sue capacità matematiche sono ben superiore alla media dei suoi compagni. Tutte doti che lo considerano come ragazzo prodigio. Tuttavia per una sua docente sono state considerate come iperattività tali da richiedere un insegnante di sostegno. Decisione a cui la madre si è opposta. “L’avevo spostato in questa classe a causa di incomprensioni con alcune maestre. Che si ostinavano a ribadire la necessità di un’insegnante di sostegno. Pur avendo comunicato loro che la diagnosi di iperattività con funzionamento intellettivo superiore alla media non aveva rappresentato un requisito per il riconoscimento dell’invalidità. Anziché valorizzarlo, l’avevano escluso”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Concorso Comune Napoli 2024: arriva il bando per 222 posti. Ecco come partecipare

Bambino prodigio bullizzato: l’episodio di esclusione 

Scuola niente quarantena, nuovo decreto legge covid, bambino prodigio bullizzato Il primo scontro avvenuto con la maestra e il successivo spostamento del piccolo sono culminati in un episodio di esclusione denunciato dalla madre. Sembrerebbe che la maestra avrebbe aizzato gli altri genitori tramite chat. Convincendoli a non far andare i figli a scuola, lasciando il giorno successivo il piccolo da solo in classe. La maestra avrebbe confermato i suoi messaggi sulla chat. L’episodio è sotto inchiesta interna da parte della dirigente dell’istituto. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × 5 =