Bassetti vs Governo: “Con questo sistema siamo in un lockdown indiretto”

0
318
bassetti contro governo,

Bassetti contro Governo, secondo l’infettivologo il sistema attuale rappresenta un lockdown indiretto. Il direttore della clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova è chiaro. “Con questo sistema siamo in un lockdown indiretto”. Secondo lui gli impianti di condizionamento per via aerosolica renderebbero nullo il contagio. Motivo per cui in certi locali potrebbero recarsi anche i non vaccinati o sprovvisti di Green Pass. Parole che suonano come un tuono all’alba del nuovo dpcm firmato dal Premier Mario Draghi.

Ti consigliamo come approfondimento – Draghi firma un nuovo dpcm: ecco dove non sarà richiesto il Green Pass

Bassetti contro Governo: il lockdown indiretto

Covid pranzo Natale, bassetti contro governo,
L’infettivologo Matteo Bassetti: ph. dalla pagina Facebook Ufficiale

Matteo Bassetti, direttore della clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova tuona. Lo fa contro il Governo e contro il nuovo dpcm firmato da Mario Draghi che entrerà in vigore da febbraio. Secondo il noto infettivologo infatti le nuove misure governative rappresentano un lockdown indiretto. Manovre che potrebbero essere arginate da impianti di condizionamento per via aerosolica. Quest’ultime infatti permetterebbero di rendere nullo il contagio nei luoghi chiuso. Il governo dovrebbe quindi presentare i locali provvisti di tali impianti come eccezioni all’elenco? Di fatto i luoghi in cui da febbraio ci si potrà recare senza green pass sono veramente pochi.

Ti consigliamo come approfondimento – Matteo Bassetti: “Omicron contagerà tutti, avremo l’immunità a settembre”

Bassetti contro Governo: le parole del virologo

bassetti contro governo,
Dalla pagina Facebook ufficiale del virologo Matteo Bassetti

Secondo Matteo Bassetti è: “Evidente che con questo sistema siamo in un lockdown indiretto”. Secondo lui: “Bisogna cercare di semplificare”. Più precisamente: “Questo non significa andare in giro da positivi, ma si fa fatica a districarsi tra le regole”. Insomma, la solita burocrazia italiana che anziché semplificare le cose le complica e basta. “Il rischio di trasmissione per via aerosolica dove ci sono impianti di condizionamento è nullo” sostiene. “Anche negli ospedali dove ci sono malati di Covid, figuriamoci nei ristoranti o al cinema”. Queste le parole quindi dirette contro le nuove direttive del governo, a pochi giorni dall’entrate in vigore del nuovo dpcm.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 2 =