BCE alza i tassi di interesse di 75 punti base: i mutui salgono di 140 euro al mese

0
881
bce inflazione

BCE inflazione, inflazione, inflazione! Ecco cosa grida l’innalzamento di 75 punti base della Banca Centrale Europea. Cosa comporta per noi tutto questo? Molto ovvio, l’innalzamento dei tassi di interesse di prestiti e mutui. Vediamo bene nel dettaglio!

Ti consigliamo come approfondimento – Caro bollette, si muove l’Antitrust: 25 società nel mirino oltre alle 4 segnalate da Agcm

BCE inflazione, innalzati i tassi di interesse

bonus 200 precari; bce inflazioneÈ la seconda volta che la Banca Centrale Europea ha deciso di alzare i tassi di interesse di 75 punti base. Questo significa che il tasso principale sale al 2%, quello sui depositi all’1,5% e sui prestiti marginali al 2,25%. A comunicarlo in una nota, il consiglio direttivo dopo la riunione, nella quale si evince che di volta in volta, di riunione in riunione, si deciderà di innalzarli ancora.

La nota recita: “La Bce “intende continuare a reinvestire, integralmente, il capitale rimborsato sui titoli in scadenza” del programma di acquisto titoli App “per un prolungato periodo di tempo successivamente alla data in cui ha iniziato a innalzare i tassi di interesse di riferimento”.   Nella nota la Bce conferma anche che “intende reinvestire il capitale rimborsato sui titoli in scadenza nel quadro del programma almeno fino alla fine del 2024”.

Ti consigliamo come approfondimento – Caro bollette, Al Bano mostra i suoi rincari in Tv: “202% in più di costi”

BCE inflazione, le parole di Lagarde

bce inflazioneNella conferenza stampa tenuta a Francoforte, Christine Lagarde, presidente della BCE, ha affermato che: L’inflazione continua a essere di gran lunga troppo elevata e si manterrà su un livello superiore all’obiettivo per un prolungato periodo di tempo”. A settembre l’inflazione dell’euro ha raggiunto il 9,9% e negli ultimi mesi la richiesta di beni energetici ed alimentari è aumentata a dismisura, per questa ragione il consiglio direttivo mira a ridurre tali aumenti e ad assestare i tassi di interessi al 2%. Il monito ai governi è stato questo: “I governi devono perseguire politiche di bilancio che portino alla discesa dei debiti elevati, e le politiche strutturali devono aumentare il potenziale di crescita” chiedendo una “rapida attuazione delle riforme” del Pnrr e Next Generation EU.

Ti consigliamo come approfondimento – Crisi energetica: sarà blackout per i cellulari? Ecco il terribile scenario invernale

BCE inflazione: mutui e prestiti alle stelle

bonus 200 precari, pallavolista truffato, pos bloccati oggi; bce inflazioneCon il rialzo dei tassi di interesse ecco lo scenario paventato da Mutuionline, calcolato sui mutui a tasso variabile: da 140mila euro rimborsabile in 20 anni, la rata mensile salirebbe di circa 50 euro per effetto di questo rincaro.

Considerando però il rincaro precedente di luglio, stimato a rata di 90 euro, allo stato attuale l’aumento per famiglia ogni mese sarebbe stimato intorno ai 140 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

14 − 9 =