Bill Cosby condannato per aver aggredito sessualmente una minorenne: dovrà darle 500.000 $ di risarcimento

0
177
Bill Cosby aggressione sessuale minorenne,
fonte: Wikipedia

Bill Cosby aggressione sessuale minorenne, è arrivato il verdetto del processo che lo dichiara colpevole. Secondo il processo civile che si è tenuto, Bill Cosby ha aggredito sessualmente una minorenne, nel 1975, durante la Playboy Mansion i Hug Hefner. La vittima, Judy Huth, all’epoca dei fatti, aveva infatti 16 anni. La donna testimonia di come l’invito del comico si sia trasformato poi in una violenza sessuale. Costretta infatti ad un atto sessuale indesiderato. Ora Bill Cosby dovrà alla donna mezzo milione di dollari come risarcimento.

Ti consigliamo come approfondimento – Neonata abusata e uccisa da ex compagno della madre: chiesto l’ergastolo

Bill Cosby aggressione sessuale minorenne: il racconto dei fatti

Bill Cosby aggressione sessuale minorenne,
fonte: Wikipedia

Bill Cosby era finito a processo con l’accusa di aver aggredito sessualmente una minorenne. Il riferimento dell’accusa risale ad un fatto accaduto nel 1975. All’epoca, la vittima, Judy Huth, aveva infatti 16 anni. Proprio quest’ultima racconta di come, un attore comico famoso (Bill Cosby), l’avesse invitata nella villa di Hefner. In quell’occasione si teneva la Playboy Mansion. Doveva recarsi lì semplicemente come invitata. L’invito però si è trasformato in un atto sessuale non voluto dalla donna per cui Cosby è stato ora condannato.

Ti consigliamo come approfondimento – Matias, zittito e ucciso: il padre gli ha tappato nasino e bocca con lo scotch

Bill Cosby aggressione sessuale minorenne: il verdetto del processo civile

roma pugile balcone, Bill Cosby aggressione sessuale minorenne,Il processo civile ha emesso il suo verdetto, condannando Bill Cosby ad un risarcimento, nei confronti di Judy Huth, per mezzo milione di dollari. L’aggressione sessuale a minorenne è dunque stata confermata. Tutto ha avuto inizio nel 2014, con l’espressione, sempre in favore della vittima, del tribunale penale di Los Angeles. Un processo che ha raccolto gli applausi di decine di donne che hanno testimoniato, in sostegno della donna, raccontando la loro stessa, triste, esperienza, con l’attore. Adescate dal fascino dell’attore e poi drogate o portate a bere sino alla privazione di sensi, per poi essere aggredite sessualmente. Bill Cosby non si è mai presentato in aula e non ha mai testimoniato.  Ai giurati, da parte sua, è stata solo mostrata una deposizione risalente al 2015. In quest’ultima negava qualsiasi tipo di contatto sessuale con la vittima, dichiarandosi innocente.

Ti consigliamo come approfondimento – Vetralla, tragico omicidio: bambino di 10 anni accoltellato a morte dal padre

Bill Cosby aggressione sessuale minorenne: l’ennesima accusa per Cosby

Bill Cosby aggressione sessuale minorenne
fonte: Wikipedia

L’ex protagonista della serie, in Italia, chiamata “I Robinson”, anche detto “American Dad” o “il papà buono”, cala la maschera. E con quest’ultima, forse anche il sipario. Non è il primo caso che coinvolge Bill Cosby per una simile accusa. Soltanto è quello che più ne ha fatto parlare. Già, perché le precedenti accuse si erano silenziate facilmente con un patteggiamento, con un accordo tra le parti. Tuttavia, Judy Huth ha deciso di andare avanti sino in fondo portando in risalto la voce di altre decine di donne. Molte di loro che infatti non si erano fatte avanti durante il primo processo, lo hanno fatto poi, davanti al tribunale civile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciannove − 4 =