Padova, bimbo muore a 5 anni per arresto cardiaco dopo 3 ricoveri

0
398
Bimbo 5 anni muore

Bimbo 5 anni muore dopo 3 arresti cardiaci. Il bambino è stato ricoverato in 3 ospedali diversi negli ultimi tre giorni. Il bimbo non soffriva di nessuna patologia ed era risultato negativo al Covid-19. Si attende nelle prossime ore l’autopsia per fare chiarezza sulle cause della morte.

Ti consigliamo come approfondimento-Caserta, bimbo di tre anni muore in un incidente sulla Nola-Villa Literno

Bimbo 5 anni muore dopo tre ricoveri

Pronto Soccorso sanità coprifuoco lazioNegli ultimi giorni un bambino di 5 anni di Rovigo è morto dopo essere stato ricoverato in tre ospedali diversi. Il piccolo, infatti, è stato ricoverato nella notte tra sabato e domenica per continui episodi di vomito nell’ospedale di Chioggia. Dopo essere stato sottoposto al tampone, risultato negativo, il giorno seguente è stato dimesso e ha fatto ritorno a casa. Nella giornata seguente sono state effettuati controlli che hanno evidenziato una gastroenterite. Nella notte all’improvviso la situazione è peggiorata. Infatti, il piccolo è stato nuovamente ricoverato all’ospedale di Chioggia. I medici dell’ospedale veneto hanno immediatamente richiesto il trasferimento all’ospedale di Padova. In attesa di un miglioramento delle condizioni per effettuare il trasferimento, il piccolo ha subito un arresto cardiaco. Ripresosi è stato immediatamente trasportato a Padova, dove si sono verificati altri due arresti cardiaci che ne hanno decretato il decesso.

Ti consigliamo come approfondimento-Bambino si spara con la pistola del padre Carabiniere: morto sul colpo

Bimbo 5 anni muore: attesa l’autopsia

regione campania, vaccino e fake newsNelle prossime ore si attendono notizie in merito all’autopsia sul corpo del piccolo di 5 anni. Come evidenziato dai controlli dei giorni precedenti il bambino non soffriva di alcuna patologia. Inoltre, come detto, era anche risultato negativo al tampone per il Covid-19. L’unico referto è arrivato all’ospedale di Adria in cui gli è stato diagnosticato una gastroenterite. Ma le improvvise complicazioni del giorno seguente lasciano troppi punti interrogativi. Si attende nelle prossime ore l’autopsia che si spera possa fare chiarezza sulle cause della prematura morte del piccolo. I genitori sono ovviamente distrutti dal dolore. Il padre è un falegname, mentre la madre è un’impiegata delle Poste. Per loro è stata organizzata una serata di preghiera presso la Parrocchia San Pio X di Taglio di Donada.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × tre =