Sardegna: una bomba esplode all’ingresso del municipio di Ottana, registrati danni gravissimi

0
212

Bomba esplode davanti municipio di Ottana. L’ordigno ad alto potenziale è esploso questa notte ed ha lasciato danni gravissimi alla facciata dell’edificio e ad alcuni uffici. Il Sindaco dichiara: “Sono molto deluso, non ci meritiamo questo”. Sul posto è atteso anche Giancarlo Dionisi il prefetto di Nuoro. Non sono ancora chiare le dinamiche che hanno causato quest’attacco né chi siano gli artefici. Le indagini sono in corso.

Ti consigliamo come approfondimento- Terrorismo in Europa, allarme bomba al Louvre e alla Reggia di Versailles: evacuati migliaia di turisti

Bomba esplode davanti municipio di Ottana: il sindaco si dichiara deluso

Germania bomba esplode, Bomba esplode davanti municipioBomba esplode davanti municipio di Ottana. La paura è scattata nella notte tra il 15 e il 16 marzo all’interno del comune in provincia di Nuoro intorno all’ 1:00. Per fortuna non si registrano morti e feriti. L’esplosione è stata sentita in tutto il paese. Gravemente danneggiati l’ingresso e anche alcuni ambienti interni dell’edificio. Dalle verifiche effettuate sul luogo non sarebbero stati riscontrati problemi strutturali tali da rendere l’edificio inagibile. Sul posto sono subito arrivate le forze dell’ordine e il reparto artificieri dei Carabinieri. Immediatamente accorso anche il sindaco di Ottana Franco Saba. Ed è stato proprio il sindaco a commentare l’accaduto dichiarandosi deluso. Sul posto è atteso anche l’arrivo del prefetto di Nuoro Giancarlo Dionisi.

Ti consigliamo come approfondimento- Napoli, esplode bomba carta davanti la sede delle Poste centrali: non è esclusa pista anarchica

Le parole del sindaco Franco Saba che si dice deluso e convinto di voler continuare a lavorare come ha sempre fatto

Germania bomba esplode, ucraina asilo, kharkiv guerra, Bomba esplode davanti municipio“Sono molto deluso e con me tutta l’amministrazione. Ottana non si merita questo. Continueremo a lavorare come abbiamo sempre fatto. Se qualcuno ha da lamentarsi lo faccia pubblicamente o venga da noi. Ci dimostri che non stiamo lavorando bene. Noi continueremo così”. Questa la prima dichiarazione del sindaco di Ottana Franco Saba accorso sul posto assieme alle Forze dell’Ordine e agli artificieri dopo la fragorosa esplosione. Non sono ancora chiare le motivazioni che hanno spinto a questo folle gesto e non si conoscono per il momento gli artefici materiali dell’attentato. Le indagini sono in corso.