Bonus Inps per l’assistenza ai disabili: ecco come richiederlo

0
196
bonus Inps

Il bonus Inps Home Care Premium per l’assistenza domiciliare è nuovamente disponibile e sarà possibile richiederlo fino al 30 aprile 2019. Così l’Inps tenta di agevolare l’assistenza domiciliare ai soggetti con disabilità. (Leggi anche: Bonus bollette Legge 104, arrivano agevolazioni per luce e gas) Il bando, rinnovato lo scorso 28 marzo, è rivolto esclusivamente a persone non autosufficienti, anche minorenni. I 30.000 beneficiari potranno ricevere fino a 1250 euro al mese per sostenere le spese di servizi di assistenza alla persona.

Bonus Inps per l’assistenza ai disabili: come funziona

bonus Inps

Potranno beneficiare del bonus Inps:

  •  I dipendenti iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e i pensionati – diretti e indiretti – utenti della gestione dipendenti pubblici;
  • parenti e affini di primo grado anche non conviventi;
  • Coniugi, soggetti legati da unione civile o conviventi;
  • Fratelli o sorelle se il dipendente/pensionato ne è il tutore.

Leggi anche: Invalidità civile per malattie croniche, gli aventi diritto, i benefici e le caratteristiche da conoscere

Il sussidio consiste in:

  • Un contributo economico (prestazione prevalente) che dovrà essere utilizzato come rimborso spese per l’assunzione dell’assistente domiciliare. Si ricorda che l’assunzione dovrà essere effettuata con regolare contratto di lavoro domestico. Il contributo varia a seconda del grado di disabilità (media, grave o gravissima) e in base al valore dell’ISEE.
  • Servizi di assistenza alla persona (prestazioni integrative) erogati dagli enti convenzionati con l’Inps. Dunque, previa accettazione del patto socio-assistenziale, gli ambiti territoriali sociali o gli enti pubblici aderenti al progetto si occuperanno di rendere le prestazioni integrative ai beneficiari risultanti nell’elenco dei vincitori in graduatoria, diversificati in base alla residenza. È possibile verificare gli enti aderenti sul sito dell’Istituto. Nel caso in cui non ci fossero organismi convenzionati nella zona di residenza, al beneficiario spetterà il 10% in più sull’ammontare del sussidio.

Bonus Inps per l’assistenza ai disabili: come fare domanda

bonus Inps

Si potrà presentare domanda per il bonus Inps entro e non oltre le ore 12:00 del 30 aprile 2019. La domanda di partecipazione al concorso Home Care Premium deve
essere presentata esclusivamente per via telematica, pena l’improcedibilità della stessa,
secondo le seguenti modalità:

  • Servizio online dedicato sul portale dell’Inps “Accesso ai servizi di Welfare”. In questo caso si dovrà disporre del PIN dispositivo, ovvero il codice univoco identificativo personale. Il Pin può essere richiesto sia online sul sito inps.it, sia tramite il Contact Center, sia presso gli Sportelli Inps.
  • Contact Center, raggiungibile al numero telefonico 803164 (gratuito) da
    rete fissa o al numero 06164164 (a pagamento) da telefono cellulare,
    secondo le indicazioni presenti sul sito istituzionale. La chiamata è gratuita, ma bisogna comunque disporre del Pin per utilizzare il servizio.
  • Patronato, allegando alla domanda la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione
    dell’ISEE sociosanitario e la certificazione dello stato d’invalidità.

È necessario ricordare che il contributo mensile varierà in base al valore di eventuali altre indennità percepite dal beneficiario.

SCARICA QUI IL BANDO COMPLETO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here