Bonus vacanze 2022 senza ISEE: ecco come ricevere fino a 900 euro di sconto

0
877
bonus vacanze 2022 senza isee

Bonus vacanze 2022 senza ISEE – Il turismo resta uno dei pilastri fondamentali della nostra economia, ma la pandemia e l’impennata dei prezzi dovuta alla guerra ma non solo hanno dato un colpo durissimo al settore. Per questo enti di diverso genere sono intervenuti con alcuni bonus decisamente interessanti. Se l’anno scorso l’incentivo al turismo era nazionale, quest’anno invece troviamo un voucher regionale disponibile per tutti. Detta in breve, le singole regioni che aderiscono al Bonus vacanze 2022 senza ISEE potranno dare un incentivo fino a 900 euro ai turisti che le sceglieranno per le vacanze. Ma andiamo a vedere come funziona questo bonus.

Ti consigliamo come approfondimento – Arriva il bonus benzina da 200 euro: ecco chi può richiederlo e come averlo

Bonus vacanze 2022 senza ISEE: tutti gli aggiornamenti

Malta bonus turistiLa durata, la validità e l’importo del bonus variano in base alla regione che ne usufruisce. Allo stesso modo, il bonus è valido solo per strutture convenzionate, che troverete sui singoli portali regionali. Infine, oltre al bonus vacanze 2022 senza Isee sono disponibili anche sconti fino al 50% su esperienze e attività culturali di vario genere.

In base alle regioni ci sono alcuni bonus già attivi da luglio e altri invece che sono partiti solo a settembre. Alcuni bonus dureranno fino a novembre, altri invece fino al 2023. Facciamone un rapido elenco rimandando ai portali regionali per le modalità di fruizioni.

Bonus vacanze 2022 senza ISEE: quali sono le regioni che lo hanno attivato

bonus vacanzeAl momento il Bonus vacanze 2022 senza ISEE è previsto in tre regioni: Piemonte, Lazio e Friuli Venezia Giulia. Ogni regione ha scelto un modo diverso per valorizzare questo bonus; noi li vedremo uno per uno, indicando i portali dedicati.

Bonus vacanze 2022 senza ISEE in regione Piemonte

Queste le disposizioni della Regione Piemonte: dal 5 settembre 2022 fino al 30 giugno 2023 è attivato il voucher vacanza 4×2. Il turista prenota, nelle strutture convenzionate, 4 notti e ne paga solo due. Delle restanti, una sarà pagata dalla regione e una dalla struttura scelta. Le offerte sono disponibili sui singoli consorzi piemontesi e per scoprirle basta andare a questo link. Nella stessa pagina troverete anche le offerte per le singole esperienze culturali.

Il bonus ha questi 3 importi:

  • Fino a 150 euro per camera singola;
  • Fino a 300 euro per camera doppia;
  • Fino a 600 euro per soggiorni superiori ai 14 giorni;
  • A questi bonus va aggiunto un ulteriore bonus fino a 150 euro per esperienze culturali.
Ti consigliamo come approfondimento – Settembre in vacanza: ecco perché è il mese perfetto

Bonus vacanze 2022 senza ISEE in regione Lazio

Governo Draghi squadraCosa ha deciso la Regione Lazio? Le offerte sono diverse e variegate, sempre legate alle strutture convenzionate. Vediamole insieme.

  • Pacchetto 2+1 – ogni due notti presso una delle strutture ricettive aderenti si avrà diritto a una notte aggiuntiva gratuita;
  • Pacchetto 3+1 – ogni tre notti presso una delle strutture ricettive aderenti si avrà diritto a una notte aggiuntiva a carico della Regione Lazio;
  • Pacchetto 5+2 – ogni cinque notti in hotel presso le strutture aderenti si avrà diritto a due notti gratis offerte dalla Regione Lazio.

L’iniziativa è valida fino al 30 novembre 2022 e questa è la scontistica:

  • Pacchetto 2+1 e pacchetto 3+1: da 150 euro a 400 euro;
  • Pacchetto 5+2: da 300 euro fino a 900 euro.

Ecco il link al portale regionale per saperne di più.

Ti consigliamo come approfondimento – Bonus Isee per le famiglie, ecco come avere fino a 2000 euro

Bonus vacanze 2022 senza ISEE in regione Friuli Venezia Giulia

Infine in Friuli l’offerta è rivolta esclusivamente ai residenti nella regione. Col Voucher “TUReSTA in FVG” si potrà usufruire di uno sconto per un soggiorno di almeno tre notti in una delle strutture ricettive convenzionate. Lo sconto va dagli 80 fino ai 320 euro per nucleo famigliare. Per ottenerlo bisogna contattare la struttura convenzionata e poi compilare un modulo da consegnare al momento dell’arrivo in hotel.

Sul portale della regione, nella sezione apposita, trovate tutte le informazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × tre =