Britney Spears: nuovo documentario alla vigilia dell’udienza

0
251
britney spears padre

La battaglia legale di Britney Spears contro suo padre non è ancora finita. Negli anni in molti hanno espresso perplessità nei confronti di una complessa e controversa gestione dell’uomo della vita privata della figlia, icona pop tra gli anni Novanta e Duemila. Oggi, 29 settembre, si terrà un’udienza molto importante per le sorti della cantante. Alla vigilia di un evento tanto atteso, però, nuovi documentari rivelano dettagli e retroscena degli ultimi anni di Conservatorship

Ti consigliamo come approfondimento – BS: fine della prigionia imposta dal padre della cantante?

Britney Spears: una controversa vicenda legale

pulizia covid-19 calabria autodichiarazione, concorso cancellieri esperti decreto legge pasqua, riforma giustizia processo penale, processo clan mascitelliConservatorship” è il nome dell’istituto legale cui è sottoposta Britney Spears. Si tratta della tutela da parte di terzi degli interessi di persone molto anziane o ritenute incapaci di intendere e volere.

Il padre di Britney è stato suo tutore legale negli ultimi 13 anni. Nell’ultimo periodo, però, la donna si è fortemente opposta, intraprendendo un’azione legale contro il genitore. Nel 2021 c’è stata una prima vittoria. Il nuovo legale Matthew Rosengart ha ottenuto da Jamie Spears una dichiarazione di rinuncia senza condizioni alla conservatorship. Oggi, 29 settembre, si terrà una nuova udienza del processo. Sono infatti emersi dettagli circa il controllo a cui la donna è stata sottoposta. Al centro della vicenda è l’abuso del proprio potere nei confronti di Britney da parte dell’uomo.

Quest’ultimo, nonostante la promessa di farsi da parte, non sembra intenzionato a demordere. Questa volta, però, il team legale di Britney è più agguerrito e motivato di quello precedentemente nominato dalla corte. È deciso a far valere di fronte alla Corte le accuse al padre di essere andato ben oltre il proprio ruolo, controllando la donna, intercettando ogni tentativo di comunicazione con il mondo esterno.

Ti consigliamo come approfondimento – Fedez indagato per diffamazione da Pietro Maso: “È un periodo doloroso”

Britney Spears: i documentari

IPTV bonus tvLa vicenda è stata più volte posta sotto i riflettori. Tra post e hashtag indignati, a farsi spazio sono soprattutto i documentari che ricostruiscono questi difficili anni. Dopo “Controlling Britney Spears” del New York Times e “Toxic: Britney Spears’ Battle for Freedom” sulla Cnn, alla vigilia dell’udienza di oggi spunta “Britney contro Spears“.

Il documentario, della celebre cineasta Erin Lee Carr, debutta infatti il 28 settembre su Netflix.  Il prodotto getta nuove ombre sulla figura di Jamie Spears e sulle modalità della gestione del patrimonio e della quotidianità della figlia, rivelando retroscena inediti e scomode verità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette + 18 =