Brusciano, minorenne accoltellato in una rissa: accusato giovanissimo di Pomigliano. Il video su TikTok

0
790
brusciano rissa
Dall’account Facebook di Francesco Emilio Borrelli

Brusciano rissa violenta avvenuta nella notte tra mercoledì e giovedì tra giovanissimi. Accoltellato un minorenne e in condizioni gravi in ospedale. L’aggressore sembrerebbe essere un altro giovanissimo di Pomigliano. A testimoniarlo un video su TikTok in cui il ragazzo e il suo amico si vantano dopo la rissa mentre sono in sella al loro scooter ancora sporchi di sangue. 

Ti suggeriamo come approfondimento – M5S, scontro nel partito tra Di Maio e Conte: si respira un’aria di scissione

Brusciano rissa: il video della strada sporca di sangue 

bambina parolacce video, Assalto ospedale mare Napoli, napoli zona rossa
Ph presa dalla pagina ufficiale di Francesco Emilio Borrelli

La feroce rissa per futili motivi è avvenuta nella notte. Il mattino dopo però i cittadini della zona si sono risvegliati in un film horror. Dalla immagini pubblicate sul profilo dell’assessore Francesco Emilio Borrelli si vedono enormi scie di sangue ancora fresche sull’asfalto. Secondo le prime ricostruzioni si trattava di due gruppi di ragazzi giovanissimi rivali tra loro. Ad essere stato colpito più gravemente è un 17enne di Brusciano, Orazio. Ferito al ventre e anche all’inguine con il vetro di una bottiglia rotta sarebbe quello rimasto più ferito. Trasportato all’ospedale del Mare è ancora in gravi condizioni. È stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico e ha dovuto ricevere diverse trasfusioni di sangue. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Cameriera d’albergo ruba la borsa di €2000 a una cliente: è stata scoperta in una maniera incredibile

Brusciano rissa: è caccia agli aggressori della rissa 

Napoli incidente camion, campania esplosione commissariato,Tragedia funivia Stresa, Concorso Polizia Municipale Bacoli, Veggente tedesco Madeleine McCann, Napoli bambino caduto, Verona mamma uccide figlie, Catania donna nuda, milano violenze capodanno, incidente brescia,Sarebbero due giovanissimi i principali accusati di aver colpito e accoltellato Orazio. Uno in particolare sarebbe un ragazzo di Pomigliano d’Arco già noto alle Forze dell’Ordine, residente nel Rione popolare 219. La Polizia è attualmente sulle sue tracce. In particolare la prova che sembrerebbe essere schiacciante è un video circolato su TikTok la sera dopo l’aggressione. Nel video si vedono due ragazzi in scooter che si vantano di “aver accoltellato quelli di Brusciano”. Il conducente alla guida ha la maglietta ancora sporca di sangue dalla rissa. Gli inquirenti stanno utilizzando queste immagini e quelle delle telecamere di sorveglianza per rintracciare gli aggressori.

Ti suggeriamo come approfondimento – Discorso di una ginecologa indigna tutti: “L’uccisione della piccola Elena è paragonabile all’aborto”

Brusciano rissa: i commenti sul web 

google down, bruscano rissa Sotto il video sul profilo di Francesco Emilio Borrelli, i commenti non si fanno attendere. “Delinquenti rovinano l’immagine della città più bella del mondo. Sarebbe il caso di abbassare l’età per imputazione. Esiste ancora il carcere minorile di Nisida?” Così scrive un utente. In molti sono preoccupati dai responsabili che sono ancora a piede libero. Li definiscono “peggio delle bestie” nominando anche l’agghiacciante video su TikTok in cui si vantano della rissa. Diversi sono anche in commenti che pregano per le condizioni di Orazio che si uniscono alle speranze dell’intera comunità di Brusciano.  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × 2 =