I Bts dovranno fare la leva militare: è arrivata la decisione della Corea

0
108
bts annuncio pausa

Bts leva militare, non si fanno sconti a nessuno in Corea. Per questo la nota band di fama mondiale del K-pop si dovrà prestare al servizio di leva. Non si è ottenuta l’esenzione prevista dal servizio. Dunque, così come tutti i giovani maschi coreani, dovranno prestare servizio e rispondere alla chiamata. Quest’ultima riguarderà tutti e sette i componenti della band. A niente sono serviti e serviranno i numeri e l’importanza nel panorama musicale. La nota dell’ufficialità di questa decisione è stata diffusa dalla loro etichetta discografica.

Ti consigliamo come approfondimento – I BTS si prendono una pausa: la casa di produzione però ha “smentito” le parole del gruppo

Bts leva militare: dalla pausa alla leva militare

Bts annuncio pausa, Bts leva militare,
BTS ai Grammy 2022
Ph: Amy Sussman

La band dei Bts aveva annunciato a giugno scorso che si sarebbe presa una pausa. Quest’ultima però serviva ai vari componenti di prendere spazio personale e dedicarsi alla carriera in singolo. Un progetto che però è stato interrotto dalla chiamata della Corea che li ha convocati per la leva militare. Inizialmente l’etichetta discografica ha cercato di opporsi e di chiedere un’esenzione per i sette membri di Bts, ma non è servito a nulla. Il primo ad essere chiamato sarà Jin. La nota diffusa riporta così: “Ritirerà la sua richiesta di rinviare la coscrizione entro la fine del mese”. Poi: “Seguirà le procedure di arruolamento richieste dall’amministrazione del personale militare“.

Ti consigliamo come approfondimento – I BTS si sciolgono? Arriva in diretta live l’annuncio di una lunga pausa

Bts leva militare: la situazione in Corea del Sud

Bts leva militare, bts casa bianca domande
I BTS nel videoclip di “Dynamite”, fonte: YouTube

Quella della leva militare in Corea è un obbligo che riguarda tutti i giovani maschi. Di fatto è prevista per tutti coloro che hanno un’età compresa tra i 18 e i 28 anni. Quest’ultimi sono tenuti a prestare servizio per un tempo poco inferiore ai due anni. La motivazione di tutto ciò la nota questione diplomatica che divide la Corea in due metà. Nessuna delle due infatti, nonostante l’armistizio, ha fermato il riarmo (a tutti gli effetti). Le esenzioni per la leva possono essere richieste ma è comunque previsto un servizio alternativo da prestare. Inoltre riguardano esclusivamente atleti olimpionici o persone dello spettacolo che hanno vinto titoli internazionali riconosciuti dalle autorità sudcoreane.

Ti consigliamo come approfondimento – BTS alla Casa Bianca contro il razzismo asiatico, ma non gli fanno rispondere alle domande e li mandano via subito!

Bts leva militare: il caso della band K-Pop

bts annuncio pausa, Bts leva militare,Nel caso della band K-Pop dei Bts non c’è dunque nulla che permetta loro un’esenzione. Di fatto nessuno dei premi vinti dalla band permette loro di riceve un “trattamento di favore”. Questo a causa del fatto che la musica pop non rientra tra le competizioni riconosciute dalla Corea del Sud ai fini di esenzione dalla leva militare. Il primo a essere chiamato sarà Jin, poi seguiranno gli altri membri della band. Da questo si deduce quindi che il periodo di stallo per la loro musica durerà almeno fino al 2025. Quello infatti l’anno che potrebbe vedere la band riunirsi. Chissà dunque se, quando avverrà, decideranno di tornare insieme o manterranno la decisione presa a giugno scorso di separarsi per un periodo di tempo non definito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × 3 =