Must dell’estate? Arriva la bubble room, ecco dove trovarla

0
589
bubble room

Le vacanze estive sono alle porte e, attanagliati dall’eterno dilemma, ovvero mare o montagna, si cercano luoghi ed esperienze suggestive. E allora in molti decidono di provare qualcosa di nuovo, che possa coniugare relax e bellezze naturali o paesaggistiche. L’ultima innovazione, da questo punto di vista, è la bubble room. (Leggi anche: Realtà virtuale, in viaggio dall’Italia alla Luna con l’Apollo 11)

bubble roomBubble room – Anche in Italia si potrà dormire in una bolla

Bubble room, ovvero la possibilità di passare una notte in una bolla trasparente, immersi in un paesaggio naturale, arriverà quest’estate anche in Italia, più precisamente in Puglia. Le strutture mobili dalla forma caratteristica conterranno letti, cuscini, tavolo e sedie per il massimo confort possibile. Una bolla gonfiata ad aria e dal design particolare, che valorizza il territorio pugliese ed entusiasma gli amanti del campeggio.

Leggi anche: Sentiero Italia, le tappe campane del trekking più lungo del mondo

Bubble room, il piacere di dormire sotto le stelle dentro un “pallone bubble roomgonfiato”

Sarà il comune di Biccari, in provincia di Foggia ad avere le prime bubble room italiane. Da questa estate grazie alla Cooperativa di Comunità Biccari sarà possibile dormire nel bosco, in riva al lago o sotto le stelle in una romantica bubble room! Le stanze gonfiabili potrebbero essere posizionate o nei numerosi laghi o torrenti o nel cuore boschivo di Biccari. Altra località suggestiva è la cima del Monte Cornacchia, la vetta più alta della Puglia. Le camere saranno probabilmente sette. Vista l’altissima richiesta, però, è molto probabile che il progetto possa ingrandirsi in corso d’opera. Inoltre, entro l’estate saranno attivate delle convenzioni con ristoranti e b&b del paese per assicurare anche un adeguato servizio catering.

La bubble room sarà obiettivo di turisti, che faranno di tutto per passare la notte in una bolla, con sicurezza, grazie a un guardiano di pattuglia nei paraggi, e una ricetrasmittente in dotazione per qualsiasi evenienza. E voi, curiosi di passare le vacanze in una bolla?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here