Bullismo Covid: aumentano le vittime tra i giovani a causa della pandemia

0
166
bullismo cyberbullismo covid

Bullismo Covid. Si è da poco celebrata la Quinta giornata mondiale contro bullismo e cyberbullismo. Il cyberbullismo sembra quasi che abbia preso il sopravvento sul primo dopo la costrizione forzata a causa dell’emergenza sanitaria del Covid.

Ti consigliamo come approfondimento – Svelata l’origine del Covid

Bullismo Covid: aumento casi tra i giovani

bullismo covidBullismo Covid – Questo fenomeno è divenuto una piaga sociale. La cronaca ultimamente ci aggiorna di situazioni di cyberbullismo in cui cadono tragicamente vittime sempre più giovani. Il web imperversa di challenge in cui si cimentano i giovani, per nuovi followers, per accrescere la propria autostima sociale o perché si sentono sopraffatti dalla solitudine digitale. È necessario insegnare un uso corretto del web, sia all’interno delle famiglie sia a scuola. È di notevole importanza ascoltare le esigenze dei giovani.

Ti consigliamo come approfondimento – Skullbreaker Challenge: scherzi pericolosi o bullismo da social?

Bullismo Covid: i dati dell’Osservatorio Indifesabullismo covid

I dati pubblicati dall’Osservatorio Indifesa sono allarmanti. Le risposte tra gli adolescenti, dai 13 ai 23 anni, rivelano che il 68% di loro dichiara di aver assistito ad episodi di bullismo mentre ne è vittima il 61%. Ragazzi e ragazze esprimono sofferenza per episodi di violenza psicologica subita da parte di coetanei (42,23%). Tra i partecipanti 6 su 10 dichiarano di non sentirsi al sicuro online e pongono al primo posto tra i problemi il cyberbullismo (66,34%). Pesanti sono quindi le conseguenze del Covid-19 e delle misure di isolamento e distanziamento sociale. Il 93% degli adolescenti ha affermato di sentirsi solo, con un aumento del 10% rispetto alla rilevazione precedente. Un aumento ancora più significativo se si pensa che la percentuale di chi ha indicato di provare solitudine “molto spesso” è passata dal 33% a un drammatico 48%. 

Ti consigliamo come approfondimento – La bimba di Palermo muore per la sfida di TikTok. Genitori donano gli organi

Bullismo Covid: gli adulti come si comportano?

rapporti sessuali cyberbullismo stalking violenza sulle donneGli adulti non devono voltarsi dall’altra parte ed essere al fianco dei ragazzi, guidarli e non lasciarli soli. Bisogna educare i giovani a riconoscere i segnali, a non sottovalutarli, e a far capire che bullismo e cyberbullismo sono forme di violenza.

Sul web certi fenomeni moltiplicano i loro effetti, ottenendo una visibilità maggiore. Le conseguenze sono spesso devastanti per le vittime. I dati raccolti sono molto preoccupanti. I ragazzi vengono descritti come più tristi, irritati, inclini agli sbalzi d’umore. Pertanto, c’è un’emergenza nell’emergenza e non la si può ignorare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × due =