Tragedia al Maradona: trovato cadavere dopo la partita contro il Milan

0
257
Comune vende stadio Maradona
Dalla pagine Facebook del Comune di Napoli e dello Stadio Diego Armando Maradona

Cadavere stadio Maradona. Antonio “Tony” Scotto Di Luzio, sarebbe questo il nome del 42enne morto allo stadio Maradona domenica scorsa. L’uomo avrebbe tentato di assistere alla partita Napoli-Milan senza essere in possesso del biglietto.

Ti consigliamo come approfondimento- Maradona nel cuore di Napoli: è lutto cittadino e lo stadio avrà il suo nome

Cadavere stadio Maradona: Tony voleva assistere alla partita senza avere il biglietto

sediolini, Cadavere stadio Maradona
Foto dal sito ilpost.it

“Tony” Scotto Di Luzio, 42 anni, tifosissimo del Napoli, ha trovato la morte in occasione della partita Napoli-Milan. Secondo le ricostruzioni l’uomo e un amico avrebbero provato a entrare nello stadio senza il biglietto passando per un cunicolo trovandolo occluso. L’amico di Tony sarebbe tornato indietro nel parcheggio attendendo di essere raggiunto. Tony però non si sarebbe fatto vedere. Il testimone avrebbe raccontato tutto alla polizia asserendo di aver sentito il rumore di una trave che cadeva. Sono iniziate a quel punto le ricerche terminate intorno alle 2 di notte col ritrovamento del cadavere. La Polizia afferma che l’uomo sarebbe riuscito a passare nel cunicolo per poi arrampicarsi su un muro di cinta e cadere da un altezza di 20 metri. Tony ha trovato la morte in un parcheggio murato sotto il settore ospiti.

Ti consigliamo come approfondimento- Napoli, Stadio Diego Armando Maradona potrebbe riaprire il terzo anello dopo 20 anni

La reazione dei Social sulla vicenda dell’uomo residente a Bacoli

maradona, Cadavere stadio Maradona
Di Ramona Fruilo

Cadavere stadio Maradona. Tony era molto conosciuto a Bacoli dove abitava con la moglie e i due figli. La notizia della sua scomparsa ha suscitato dolore tra gli abitanti e sui social c’è stato anche chi ha espresso dubbi sulla versione data in merito alla morte dell’uomo. Il sindaco di Bacoli ha rilasciato delle dichiarazioni in merito alla vicenda affermando che Tony era un padre affettuoso e che adorava la sua famiglia. “A soli 42 anni lascia un grande dolore, lascia due figli piccoli, moglie e familiari”. Poi si lascia andare al ricordo dell’uomo con il quale era solito andare da abbonato allo stadio ai tempi in cui il Napoli risaliva in serie A dopo il fallimento. Un evento sportivo dovrebbe essere motivo di gioia per un appassionato ma, ancora una volta, questa gioia si trasforma in tragedia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

12 − sei =