Caldo record di luglio: ma quando finirà davvero? Ecco le previsioni

0
501

Che il cambiamento climatico stia portando ad un forte aumento delle temperature è lampante. La persistente ondata di caldo record in queste ultime settimane è l’ennesimo sintomo che lo conferma perché sta colpendo non solo l’Italia ma tutto il mondo. In Cina si sono superati i 50 gradi e gli oceani stanno raggiungendo delle temperature mai così elevate. Le conseguenze per le persone potrebbero essere gravi. Il ministro della salute ha raccomandato alle regioni di utilizzare il “codice colore”, un percorso assistenziale nei pronto soccorso per riuscire a gestire al meglio le criticità legate a queste temperature così alte.

Ti consigliamo come approfondimento – Emergenza caldo: Asl Napoli 3 potenzia i servizi e consiglia come difendersi 

Caldo record: le temperature in Italia

Apocalisse caldo anticiclone africano, Caldo record: ma quando finirà?

L’Italia è soffocata da temperature altissime. La temperatura così elevata è dovuta all’anticiclone africano “Caronte”. Di giorno e all’ombra nel centro-nord si arrivano a toccare i 39 gradi, a Roma 42 ed in Sicilia e Sardegna si sfiorano i 47; di notte le temperature calano ma non scendono sotto i 20 gradi. Oltre 20 città dello stivale hanno il bollino rosso d’allerta. L’estate scorsa con temperature “più basse” abbiamo avuto 60.000 morti, 18.000 in Italia (fonte CNR). I soggetti più a rischio sono gli anziani specie se malati e soli. Questi soggetti possono sviluppare facilmente disidratazione, essere colti da colpi di calore o subire un aggravamento di patologie croniche come quelle cardio-respiratorie.

Ti consigliamo come approfondimento – Cane lasciato sotto il sole: morto straziato dal caldo

Quando passerà questo caldo record?

Apocalisse caldo anticiclone africano, Caldo record: ma quando finirà?La risposta a questa domanda è complessa e non è certa. Affidiamoci alle stime degli esperti che dicono che le temperature dovrebbero abbassarsi entro il 27 luglio. Sino ad allora è utile ricordare una serie di semplici abitudini comportamentali che possono contribuire a ridurre le conseguenze di questo caldo:

  • mantenersi ben idratati;
  • uscire di casa durante le ore più fresche;
  • tenere la temperatura corporea bassa;
  • indossare vestiti leggeri e rinfrescare dove possibile l’ambiente domestico e di lavoro con le soluzioni più ecologiche possibili (come condizionatori a pompa di calore).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × 4 =