Camion perde carico e fa due vittime: arrestato autista senza patente

0
354
Napoli incidente camion,

Camion perde carico a Reggio Emilia. Morte due persone. Arrestato l’autista dopo la fuga. L’uomo aveva la patente sospesa ed è stato arrestato. L’accusa è di omicidio stradale, lesioni personali e fuga da incidente.

Ti consigliamo come approfondimento- Incidente mortale, mamma con neonata in macchina investe e uccide uomo in scooter

Camion perde carico: autista arrestato aveva la patente sospesa per guida in stato d’ebbrezza 

incidente cambiago oggi, Camion perde caricoCamion perde carico a Reggio Emilia. Due morti nell’incidente. L’autista dopo la fuga è stato rintracciato e arrestato dai Carabinieri. Il carico del veicolo erano delle pesanti impalcature che hanno travolto in pieno tre auto causando due morti, un ferito grave e altri quattro feriti in maniera lieve. L’uomo a bordo del veicolo pesante sarebbe un 39enne che si è rifiutato di sottoporsi all’alcool test. Era alla guida senza patente, ritiratagli ad agosto per guida in stato d’ebrezza. Ora è accusato di omicidio stradale, lesioni personali gravissime e fuga da incidente. All’uomo residente a Montecchio, è stata contestata anche la guida in stato d’ebrezza in quanto si sarebbe rifiutato di sottoporsi all’alcool test. L’incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio di venerdì sulla provinciale 111 in località Caprara nel comune reggiano di Campegine.

Ti consigliamo come approfondimento- Incidente a Lecce: muore 22enne, ferita gravemente la fidanzata incinta

Le dinamiche dell’impatto

Napoli latitante arrestato, agguato ponticelli; napoli carabinieri arrestati, Daniele Carlomosti, Camion perde caricoSecondo le ricostruzioni l’autocarro, per cause ancora da chiarire, ha perso il suo carico di componenti metallici per ponteggi edili che hanno travolto in pieno un’auto colpendone poi altre due. La prima auto viaggiava nel senso opposto di marcia ed è stata completamente schiacciata. Dei tre giovani a bordo del veicolo due sono morti mentre l’altro, gravemente ferito, si trova in prognosi riservata all’ospedale di Parma. Colpite in seguito anche altre due auto i cui passeggeri sono rimasti lievemente feriti. Dopo lo schianto il camion era fuggito ma i Militari, anche grazie ai filmati dei varchi di lettura targhe, sono riusciti a localizzarlo e ad arrestarne il conducente. Le salme delle due giovani vittime sono ora a disposizione della Procura di Reggio Emilia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × tre =