Camionisti contro Green Pass: anche oggi si sciopera. Code fino a 40km

0
1386
Camionisti no green pass nuove proteste, camionisti contro green pass

Camionisti contro Green Pass, continuano anche oggi le proteste sulle autostrade italiane. Particolarmente congestionate le strade del Nord. Si registrano code di circa 40Km sulla A7 della Milano-Genova. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Camionisti vs Green Pass: in 50 mila scioperano e bloccano le autostrade!

Camionisti contro Green Pass: I video sui social 

camionisti contro green pass, camionisti sciopero green pass,È il terzo giorno di protesta dei camionisti che tentano di bloccare le autostrade italiane per far sentire la loro voce. Secondo i racconti dei presenti alla protesta di ieri si sarebbero aggiunti anche alcuni automobilisti e ciclisti. Già dalle prime ore di questa mattina alcuni partecipanti allo sciopero hanno iniziato a documentare l’inizio della protesta. Già intorno alle sei del mattino si sono registrate le prime code . L’A7 Milano-Genova è la prima autostrada ad essere bloccata questa mattina. Già alle sette sono stati registrati i primi kilometri di coda. Diversi camion con la quattro frecce accese hanno bloccato diversi svincoli. Al momento, secondo il bollettino autostradale, il tratto Milano-Genova registra circa 40km di coda. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Sciopero contro Green Pass: i camionisti iniziano il blocco delle autostrade!

Camionisti contro Green Pass: le testimonianze dal traffico 

camionisti contro green pass, sciopero green pass camionisti, camionisti sciopero green pass,Dai diversi video che girano sul web gli automobilisti e camionisti bloccati sull’autostrada raccontano in tempo reali gli sviluppi della protesta. Secondo il racconto di un camionista la Polizia Stradale si trova sui tratti più congestionati. “Siamo fermi in coda già da un’ora e mezza. È arrivata la Stradale. Hanno detto che stanno manifestano sugli svincoli e in barriera. Non sanno quando riusciranno a garantire le ripartenze.” Lo sciopero generale ha avuto inizio il 27 settembre. L’obbiettivo è quello di ribellarsi all’obbligo del Green Pass. Senza certificazione verde infatti i caminionisti non potranno sostare nelle aree di servizio. Secondo il programma la protesta dovrebbe continuare fino ai primi di ottobre.