Campania, torna l’obbligo di mascherine all’aperto: ecco l’ordinanza di De Luca

0
1033
asili nido
Dal profilo ufficiale Facebook del Presidente Vincenzo De Luca

Torna l’obbligo di mascherine anche all’aperto in Campania. Il Presidente Vincenzo De Luca, appena confermato in carica dopo la vittoria alle Regionali 2020, ha proprio nelle ultime ore firmato un’ordinanza che predispone maggiori misure di sicurezza su tutto il territorio. Difatti, i dati epidemiologici sui positivi al Covid-19 in Campania sono tornati preoccupanti. Tra le varie restrizioni, è stato reintrodotto l’obbligo di mascherina all’aperto da oggi, 24 settembre 2020, fino al 4 ottobre 2020. Ecco l’ordinanza nel dettaglio e tutti i provvedimenti relativi.

Ti consigliamo come approfondimento – Elezioni Regionali 2020: stravince De Luca

Campania, le disposizioni di De Luca

Dura lex sed virus Covid-19, Irene Pivetti CampaniaLa nuova ordinanza sulle ulteriori misure di prevenzione e gestione dell’emergenza da Covid-19 in Campania contiene proroghe e aggiornamenti importanti. Ci saranno significative restrizioni sia nelle attività economiche e sociali che in quelle ricreative. L’obiettivo è chiaramente quello di ridurre al minimo il rischio di contagio, diventato più consistente nelle ultime settimane.

Ecco le nuove disposizioni, in vigore fino al 4 ottobre 2020:

  • Vige l’obbligo su tutto il territorio della Regione Campania di indossare la mascherina anche all’aperto. L’obbligo vale per tutto l’arco della giornata, anche in caso di rispetto delle norme di distanziamento interpersonale. L’ordinanza esclude solo i bambini al di sotto dei sei anni e i portatori di patologie non compatibili con l’utilizzo della mascherina. Durante le ore di attività sportiva individuale, inoltre, sarà possibile non indossarla;
  • Rimane l’obbligo di rilevare la temperatura corporea ai dipendenti e agli utenti degli uffici pubblici e aperti al pubblico. È fatto chiaramente divieto di ingresso nelle suddette aree in caso di temperatura superiore ai 37,5 gradi C°. In caso di febbre, è necessario inoltre contattare il Dipartimento di prevenzione della propria ASL di appartenenza.
Ti consigliamo come approfondimento – Scuole sul territorio campano: arrivano nuova data di apertura, test obbligatori e calendario

Le disposizioni per gli esercenti

CampaniaEcco invece le misure di restrizione previste per i titolari di esercizi commerciali, culturali, ricreativi e di qualsiasi attività aperta al pubblico:

  • È fatto obbligo per gli esercenti di effettuare il rilievo della temperatura corporea all’ingresso dei locali, consentito solo nel caso in cui questa sia inferiore ai 37,5 gradi C°. Inoltre, dovranno predisporre tutto il materiale necessario – dispenser di gel e/o soluzioni igienizzanti – per la corretta igienizzazione delle mani all’ingresso;
  • È fatto obbligo per gli esercenti, gestori e utenti, di identificare i clienti all’interno del locale. È sufficiente l’identificazione di almeno un soggetto per tavolo, o gruppo di avventori. La rilevazione dei dati va fatta con la verifica dell’idoneo documento d’identità.

Per ulteriori approfondimenti è possibile visualizzare l’ordinanza per intero al seguente link: Ordinanza n. 72 del 24/09/2020.

Ti consigliamo come approfondimento – Vaccinazioni obbligatorie entro ottobre: ecco il piano di De Luca

Norme più restrittive in Campania

Elezioni Campania
Dal profilo ufficiale Facebook di Vincenzo De Luca

La Regione Campania, sotto il direttivo di De Luca, applica quindi un’ordinanza più restrittiva rispetto all’intero territorio nazionale. Nel resto d’Italia infatti, resta l’obbligo di mascherina all’aperto a partire dalle ore 18:00 nelle aree in cui non è possibile rispettare il distanziamento sociale. Così il governatore, in una nota, motiva il suo primo atto dopo la rielezione alle Regionali 2020: “Occorre ripristinare immediatamente comportamenti responsabili, a maggior ragione con l’apertura delle scuole. Se vogliamo evitare chiusure generalizzate è necessario il massimo rigore”. Del resto, in Campania, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 248 nuovi positivi al Coronavirus, su quasi 4.000 tamponi effettuati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here