Campania zona arancione: ecco quali sono le nuove regole

0
113
Campania zona arancione
Foto dal profilo Facebook ufficiale del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca

Campania zona arancione: a partire da lunedì dopo oltre un mese di zona rossa, la Campania cambia colore. Buone notizie per i cittadini e i commercianti, che negli ultimi giorni erano scesi in strada per esprimere la loro frustrazione e per far valere i propri diritti. Principalmente, però, una delle novità più importanti riguarda la scuola.

Ti consigliamo come approfondimento – De Luca accusa: “Campania ultima per fornitura vaccini, una vergogna!”

Campania zona arancione: le novità

campania zona arancioneMolti cittadini speravano in un cambio di colore da qualche settimana. Dopo un anno di pandemia, restare a casa e continuare a fare sacrifici risulta essere sempre più difficile. Stando all’ultima Cabina di regia, nonostante i dati ancora allarmanti nulla vieta alla Campania di passare in zona arancione. Il Ministero, infatti, ha reso noto che: “Il ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di regia, firmerà in giornata nuove ordinanze che andranno in vigore a partire dal 19 aprile. Passa in area arancione la Regione Campania”.

In un’Italia divisa da soli due colori, a restare in zona rossa saranno invece:

  • Sardegna;
  • Valle d’Aosta;
  • Puglia.
Ti consigliamo come approfondimento – Campania, continuano le proteste: camion bloccano l’A30 Caserta-Salerno

Campania zona arancione: novità per la scuola

campania zona arancioneCampania zona arancione – Seppur in zona arancione, gli spostamenti saranno sempre limitati. Coprifuoco dalle ore 22.00 alle 5.00. In ambito comunale è permesso però uno spostamento verso un’abitazione  privata (sempre con limite di due persone fatta eccezione per gli under 14). Per gli spostamenti verso le altre regioni, questi sono consentiti solo ed esclusivamente per esigenze lavorative, per motivi di necessità e salute.

Ti consigliamo come approfondimento – Campania, cambia il piano vaccini: “Non più per età ma per categorie!”

Riaprono i servizi alla persona: estetiste parrucchieri e anche negozi. Per quanto riguarda i bar, continua ad essere sospesa l’attività di ristorazione all’interno del locale. Consentita, invece, la ristorazione fino alle 22.00 con asporto e nessuna restrizione di orario per le consegne a domicilio.

Novità principale le scuole: in zona arancione è prevista la didattica in presenza per la scuola materna, elementare e media. Per quanto riguarda le superiori, invece, l’attività in presenza è garantita per il 50% di ogni classe fino a un massimo del 75%. La restante parte continuerà a essere coperta dalla didattica a distanza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette + dodici =