Campania zona bianca: arriva l’annuncio del Presidente De Luca

0
127
De Luca scuole campania, Capri autobus inchiesta

Campania zona bianca: a partire dal 21 giungo, molto probabilmente, la Campania diventerà zona bianca. I contagi continuano a scendere di giorno in giorno e i cittadini si sentono più liberi. Allo stesso tempo la campagna vaccinale, grazie alle numerose adesioni, continua nonostante qualche difficoltà.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, Asl: consegnate tutte le dosi di vaccino. Distribuite in 126 farmacie

Campania zona bianca: continuano a calare i nuovi positivi

campania zona bianca
Immagine dal profilo Facebook ufficiale di Vincenzo De Luca

Nella giornata di ieri, il bollettino della Regione Campania ha riportato 199 nuovi contagi su 8686 tamponi effettuati. A questo calo dei contagi si aggiungono varie chiusure delle terapie intensive. Un risultato non da poco visto che nell’ultimo anno e mezzo si è continuato a vivere nella paura costante. Tutto ciò però non deve portare a pensare di essere usciti dall’incubo. Le misure precauzionali previste contro l’eventuale contagio da Covid-19 continuano e devono essere rispettate.

Nell’ultima diretta, il Governatore della Campania ha parlato anche di immunità di gregge. “Se vogliamo raggiungere l’obiettivo dobbiamo dare almeno la prima dose al 70% agli over 12. Invito soprattutto cittadini della fascia 30-59 anni a vaccinarsi. Napoli Covid free solo se altri riusciranno ad aderire alla campagna vaccinale”. Questi sono alcuni estratti delle sue parole.

Ti consigliamo come approfondimento – Anticorpi umani contro il Covid scoperti al CEINGE di Napoli: intervista alla prof.ssa Claudia De Lorenzo

Zona bianca: cosa cambia in Campania?

campania zona biancaCampania zona bianca significa meno regole, ma quali sono? Vediamo insieme le più importanti:

Ti consigliamo come approfondimento – Bonus vacanze: ecco come ottenerlo
  • Addio al coprifuoco: per le regioni in zona bianca sono consentiti spostamenti senza limite di orario verso altre località in zona bianca e su tutto il territorio nazionale se questo avviene per comprovate esigenze lavorative. È possibile inoltre far visita a parenti ed amici restando all’interno della propria zona senza limiti di orario.
  • Bar e ristoranti saranno aperti anche la sera al chiuso, senza limiti di orario. Anche per palestre e piscine cambia tutto: già dal 1 giugno, infatti, hanno riaperto piscine termali e centri benessere e termali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

undici + uno =