La Campania torna in zona gialla da lunedì: “Ricoveri alle stelle e intensive piene”!

0
262
speranza ordinanza zona, campania zona gialla gialla
Foto del Ministro Speranza: dal suo profilo Facebook ufficiale

Campania zona gialla da lunedì, è arrivato l’annuncio che i partenopei temevano: “Superata la soglia dei ricoveri e delle terapie intensive”. Alla luce dei dati dalla cabina di regia dell’Iss, il Ministro Speranza ha firmato l’ordinanza.

Ti consigliamo come approfondimento – Campania, più di 50 Green Pass falsi caricati sulla piattaforma Sinfonia

Campania zona gialla, ma non solo. Ecco i dati

Bollettino Covid Campania, campania zona giallaI dati riportati sono i seguenti: 25,8% per le aree mediche e 10,6% per le terapie intensive. La preoccupazione del governo alla lettura di questi dati ha portato il Ministro della Salute, Roberto Speranza, a firmare l’ordinanza che decreta Campania e Valle d’Osta in zona gialla da lunedì 17 gennaio 2022. La nostra regione non è l’unica ad aver cambiato colore, anche: Lombardia, Lazio, Abruzzo, Toscana, Emilia Romagna, Piemonte, Sicilia, Liguria, Marche, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Calabria e le province autonome di Trento e Bolzano, sono in zona gialla.

Ti consigliamo come approfondimento – Lockdown per i non vaccinati e Super Green Pass esteso: ecco cosa cambia dal 10 gennaio

Campania zona gialla, cosa cambia

Green Pass falsi Campania truffa tampone, campania zona giallaSe qualcuno si fosse dimenticato le regole da seguire con il cambio di zona in gialla, qui di seguito ecco l’elenco ben dettagliato:

  • Fino al 31 gennaio 2022 tra zona bianca e gialla ci sono poche differenze, il più importante è il necessario uso della mascherina Ffp2 per mezzi pubblici, treni, aerei, cinema, teatri;
  • Con il decreto Natale è prevista l’estensione obbligo Green Pass rafforzato nei ristoranti e al bar anche per il consumo al banco;
  • Green Pass rafforzato al chiuso per: piscine, palestre, musei, mostre, centri benessere, centri termali (non riabilitativi o terapeutici), parchi a tema e di divertimento, centri culturali, centri sociali e ricreativi (no l’infanzia), sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
  • Vietati eventi, feste e concerti;
  • Chiuse sale da ballo, discoteche e locali assimilati.

Restano invece consentiti gli spostamenti con mezzi propri sia in zona gialla che in zona bianca.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tre × 5 =